Camigliatello, in volo sui cieli della Sila la Sagra del Fungo Porcino

0
1

Una cinquantesima edizione letteralmente frizzante. 

Al via la sagra del fungo porcino a Camigliatello Silano.  La prestigiosa Kermesse calabrese, giunta alla cinquantesima edizione, prende ufficialmente il volo sui cieli della Sila. Una manifestazione che attira migliaia di visitatori da tutta Europa.  “Sono veramente contento, la sagra del fungo è  un vero e proprio  orgoglio territoriale. I numeri della prima giornata plasmano un trampolino di lancio per un fine settimana all’insegna dei record”, queste le prime parole di Eugenio Celestino, presidente della Pro Loco.

(Nella foto la Guest Star della sagra, il fungo porcino. Foto scattata presso Blu Sila)

Il fungo porcino grande protagonista dell’evento, atteso dai tanti turisti come una vera e propria Guest Star televisiva. I colori del bosco, il fruscio del vento, piatti autentici, questi alcuni dei pilastri che, ora dopo ora, invadono le piccole stradine della località turistica calabrese per la gioia dei tanti appassionati di montagna. Una mostra micologica, convegni scientifici, escursioni, piatti a base di funghi, spettacoli musicali, tradizioni che dal passato conquistano il presente, gli ingredienti del  miscuglio perfetto di questa “pellicola cinematografica” dei giorni nostri.

Questa volta è proprio il caso di dirlo: c’era una volta e c’è ancora la sagra del fungo a Camigliatello Silano. Ne vedrete delle belle? Ovviamente. Buona sagra a tutti e viva la Calabria e il Parco Nazionale della Sila.

di Omar Falvo