Home » COMUNI » Strategica la linea ferrata Cosenza-Catanzaro, le ultime decisioni della Regione Calabria

Strategica la linea ferrata Cosenza-Catanzaro, le ultime decisioni della Regione Calabria

Una decisione importante è arrivata nel corso dell’ultima riunione di fine anno della Giunta regionale e riguardante la prospettiva di sviluppo della linea Catanzaro-Cosenza gestita da Ferrovie della Calabria.

Su proposta dell’assessore alle Infrastrutture Musmanno, e congiuntamente con l’assessore al Sistema della Logistica Russo, è stato assunto dalla Giunta lo schema di convenzione tra Ministero dei Trasporti, Regione Calabria e Ferrovie della Calabria, in attuazione del fondo di sviluppo e coesione 2014-2020 e della delibera Cipe 54/2016, per quanto concerne l’adeguamento, la messa in sicurezza e la velocizzazione della linea Cosenza-Catanzaro delle Ferrovie della Calabria; potranno, quindi, partire gli interventi previsti dalla delibera CIPE n. 56/2017 pari a 53 milioni di euro per le tratte Marzi-Cosenza e Soveria Mannelli-Catanzaro e dai fondi mesi a disposizione dal Ministero dell’Ambiente per i movimenti franosi, sulla stessa tratta, intorno a Scigliano.

Ancor di più importante è la possibilità, attraverso il medesimo atto deliberativo, di presentare alla Commissione Europea una scheda “Grandi Progetti”, per ottenere l’accesso ai fondi europei, in fase di rimodulazione nel prossimo anno, che si potranno aggiungere, con l’accoglimento in sede comunitaria, a quelli già garantiti dai fondi CIPE e Ministero dell’Ambiente.

Il destino delle Ferrovie della Calabria sulla tratta Cosenza-Catanzaro, mentre ormai lo studio di fattibilità munito di tutti i pareri è prossimo alla sua presentazione pubblica, è ormai messo in sicurezza dalle scelte strategiche, a cominciare dal Piano Regionale dei Trasporti, compiute dall’attuale Giunta regionale e fortemente volute dal Presidente Mario Oliverio che, dopo anni di colpevole abbandono e trascuratezza, hanno “connesso” il destino delle Ferrovie della Calabria ai processi di modernizzazione del trasporto pubblico locale delle Città di Cosenza e Catanzaro con i sistemi di metropolitana leggeri cittadini e il sistema di RFI sul versante tirrenico fino al collegamento tra Catanzaro Lido e Lamezia Terme fin dentro l’Aeroporto Internazionale della Città della Piana.

All’approssimazione colpevole e negligente è subentrata, grazie alla caparbia e generosa volontà di Mario Oliverio, una robusta ed inedita capacità di programmazione che non lasciato nulla all’improvvisazione guardando agli interessi veri del territorio, superando localismi ed egoismi e rispetto ai quali, da qui in avanti, dovranno misurarsi le realtà locali e le rappresentanze istituzionali, ai vari livelli, degli stessi territori per lungo tempo prigioniere di se stesse ed incapaci di esprimere progettualità ma soltanto sterili ed inconcludenti “lamentazioni” utili esclusivamente all’autoreferenzialità.

  • Pasquale Mancuso
  • Componente Assemblea nazionale PD
  • già vicepresidente Comunità Montana dei Monti Reventino – Tiriolo – Mancuso
Print Friendly, PDF & Email

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: redazione@ilreventino.it - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Forum della Coldiretti Calabria sui temi: agricoltura, alimentazione, bonifica e irrigazione

Al via il Forum della Coldiretti Calabria che spazia su diversi argomenti dall’agricoltura all’alimentazione e ...

Un commento

  1. ottavio sempreviva

    Le idee sono buone però, speriamo che non siano i soliti annunci pre elettorali come avvenuto in tutte le precedenti tornate elettorali. Anche la strada Scigliano Pedivigliano, per 100 m. di interruzione, vergognosamente da anni impercorribile costringendo i cittadini, per relazionarsi, a percorrere 20 km. invece di 4 o 5 a causa della suddetta interruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *