giovedì , 14 Novembre 2019
Ultime Notizie
Home » COMUNI » Strade e ferrovia, dopo le frane si contano i danni. Il transito ritorna normale sul sistema viario

Strade e ferrovia, dopo le frane si contano i danni. Il transito ritorna normale sul sistema viario

Aggiornamento transitabilità viaria, sembra che sia ritornato tutto alla normalità.

Le strade e la ferrovia, dopo le frane risultano di nuovo normalmente aperte al transito.

Ci sono state diverse frane ma sono stati tempestivi gli interventi e pare che sia passato il momento dell’emergenza, si contano i danni, ma al momento non si segnalano significative interruzioni nella percorribilità a seguito delle intense piogge delle ultime ore, in particolare verificatisi nella tarda serata di lunedì 23 gennaio 2017.

Il sistema, tutto sommato, ha retto all’impatto della pioggia persistente anche se è da rilevare che sono stati diversi i casi di smottamenti ed anche di alberi caduti segnalati direttamente dagli automobilisti di passaggio. In ogni caso sono stati innumeroevoli i casi di temporanea interruzione sul sistema viario e che hanno interessato, senza esclusione, l’intero complesso delle strade statali e provinciali dell’intero territorio.

In particolare danni e interruzioni si sono verificati, e si sono resi necessari pronti interventi, tra Tiriolo e Soveria Mannelli nella provincia di Catanzaro. 

Ma anche tra Colosimi e Scigliano, in particolare tra Carpanzano e Piano Lago, nella provincia di Cosenza, come hanno in tempo reale segnalato alcuni automobilisti in transito mentre si verificavano i primi movimenti franosi filmati con dei video tramite i propri smartphone.

Siamo nella parte di territorio nell’area centrale della Calabria.

Nel tratto nei pressi del ponte sul fiume Amato, sulla strada che arriva a Serrastretta un albero aveva bloccato la carreggiata e rimangono adesso solo i resti del tronco e alcuni pezzi sul lato monte del tratto, anche una frana aveva interessato una corsia nel percorso tra Bivio Zeta per scendere a Serrastretta.

Per allagamento, nel tratto che attraversa il pianoro di Santa Margherita, la strada provinciale Serrastretta – Decollatura nell’immediatezza è stata temporaneamente chiusa al transito.

Nel corso dell’intensa precipitazione a scopo precauzionale è stato interdetto il traffico sul ponte che porta alla stazione ferroviaria di San Pietro Apostolo, nel corso delle successive ore è stato eseguito un sopralluogo da parte dei tecnici della Provincia di Catanzaro per verificare la reale situazione.

Anche il traffico su rotaia, riguardo la tratta Soveria Mannelli – Catanzaro delle Ferrovie della Calabria, ha subito delle conseguenze, nell’immediatezza è stata diffusa la notizia che era stato sospeso a scopo precauzionale causa maltempo il primo treno in transito previsto per le 5 circa di mattina, ed era stato previsto un servizio sostitutivo su gomma. Per come viene comunicato dalla società ferroviaria adesso è tornato normale il movimento dei treni.

In merito alla strada Marcellinara – Tiriolo, i tecnici della Provincia hanno comunicato che la strada è nuovamente transitabile, nella notte dopo alcune ore di lavoro la frana che interessava la carreggiata è stata rimossa ma si raccomanda comunque la massima cautela e prudenza.

Tutti i sindaci dei comuni sono stati operativi ed hanno allertato le strutture di intervento provvedendo a comunicare tempestivi provvedimenti sul sistema stradale.

Anche le associazioni e volontari hanno risposto all’emergenza e grazie alle operazioni immediate eseguite, sono stati, come sembra, evitati disagi e impedite chiusure permanenti della viabilità dei vari centri dell’intera area territoriale dei monti Reventino, Tiriolo e Mancuso.

 

FOTO – Alcuni scatti, inseriti nel testo, riguardano il tratto tra Tiriolo e Marcellinara prima dello sgombero che il presidente Domenico Mazza, del comitato “La strada che non c’è” di San Pietro Apostolo ha prontamente diffuso nell’immediatezza degli accadimenti fornendo tempestiva informazione sulla transitabilità. Nella prima foto un intervento del gruppo di volontari “Diavoli Rossi” di Tiriolo impegnati a liberare da alcuni arbusti e sassi scivolati dalla scarpata sovrastante la strada lungo il tratto dell’ex S.S. 19 delle Calabrie nei pressi del centro abitato di Tiriolo.

Una foto molto sfuocata riguarda l’inizio dello smottamento tra Carpanzano e Piano Lago, altre due riguardano il movimento franoso a Cicala (pendino mulino) appena avvenuto.

In un altro scatto è relativo al blocco del transito per Serrastretta, sulla strada era caduto un albero.

di: Santino Pascuzzi

Santino Pascuzzi
Santino Pascuzzi, nasce a Cosenza, ed è residente a Soveria Mannelli. Diplomato al Liceo Scientifico “Luigi Costanzo” di Decollatura, consegue nell’anno accademico 1993/94 la laurea in Scienze Economiche e Sociali, indirizzo Organizzazione Aziendale ed Amministrazione Pubblica, presso l’Università degli Studi della Calabria. Corrispondente del quotidiano Gazzetta del Sud, dal 1995, iscritto all’albo dei Giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti. Formativa l’esperienza radiofonica, come conduttore e programmatore del palinsesto, svolta con l’emittente Radio Soveria Uno, partecipando anche al progetto di utilità collettiva art. 23, avente per oggetto la diffusione di informazioni sull’attività dell’ente locale, attraverso la redazione delle edizioni dei notiziari radiofonici, svolto per il periodo tra gli anni 1988/1989. Ha partecipato come collaboratore ai lavori di ricerca “Istituzioni locali e Istituzioni centrali dall’Unità alla Regionalizzazione” finanziata dal C.N.R. presso il Dipartimento Organizzazione Aziendale e Amministrazione Pubblica - Università della Calabria - per il periodo 1992/1994. Ha svolto incarichi come docente nei corsi di specializzazione dell’Istituto Professionale di Stato per l’Agricoltura e l’Ambiente di Soveria Mannelli per le materie di Marketing ed Economia Aziendale. Svolgendo, nel contempo, attività di comunicazione istituzionale ed organizzazione di eventi e convegni, ha curato la pubblicazione di articoli per riviste e periodici regionali: Calabria - mensile del Consiglio Regionale della Calabria; reportage - periodico del lametino; Internet Extra - periodico specializzato e strumento per la diffusione della cultura di Internet; Obiettivo Calabria – rivista del Sistema Camerale Calabrese; Mediaterraneo e Dintorni – pubblicazione edita dall’aeroporto di Lamezia Terme. E’ fondatore, insieme a Raffaele Cardamone e Salvatore La Rocca, occupandosi della redazione, del sito www.ilReventino.it

Verifica altro

Vigili del fuoco, angeli in prima linea. Intervento ad alto rischio, per forti raffiche di vento, a Camigliatello Silano

I recenti fatti di cronaca di Alessandria hanno acceso i riflettori sui Vigili del fuoco. ...

Lascia un commento