Ultime Notizie
Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » Soveria Mannelli: Ancora una ribalta nazionale sulle pagine de La Stampa

Soveria Mannelli: Ancora una ribalta nazionale sulle pagine de La Stampa

articolo-la-stampaIl quotidiano di Torino “La Stampa” ha dedicato un articolo, a firma di Gaetano Mazzuca, a Soveria Mannelli definendola “paese ideale” e “isola felice”, pur constatando nel contempo che si trova praticamente al capolinea di un antico tracciato stradale borbonico, in un’area interna disagiata di una regione di per sé povera come la Calabria.

Il testo riporta le dichiarazioni del sindaco Leonardo Sirianni, che ha affermato di non temere più di tanto l’isolamento, ma che anzi, volendolo analizzare in positivo, questo ha tenuto lontane le sempre possibili infiltrazioni criminali, costituendo come una barriera tra Soveria Mannelli e alcuni dei territori vicini, che presentano invece notevoli criticità sotto questo punto di vista.

Aggiungiamo che però, nel frattempo, sono stati messi in piedi gli strumenti, culturali e non solo, per proteggersi dalla criminalità, non ultimo con la presenza sul territorio comunale della Compagnia dei Carabinieri. Strumenti che possono ormai consentirci di puntare su una pronta uscita dall’isolamento e una piena valorizzazione del nostro territorio.

E’ stato anche interpellato l’attuale vicesindaco Mario Caligiuri, lui stesso sindaco per lungo tempo nel recente passato, il quale ha voluto ricordare il periodo in cui fu presa la storica decisione di puntare su “innovazione e cultura” per determinare quella “svolta” che fa sì che ancora oggi si parli del nostro comune a livello nazionale.

E questo, soprattutto con il progetto “Soveria.it”, che ha permesso alle istituzioni, ai cittadini e alle imprese del nostro comune di essere all’avanguardia in Italia per ciò che concerne l’utilizzo degli strumenti informatici e della rete internet. Ma anche con i tanti eventi che hanno fatto da attrattori per una serie interminabile di importanti personaggi della cultura nazionale, come Vittorio Sgarbi e Giordano Bruno Guerri, che hanno lasciato decisivi contributi di idee e hanno fatto conoscere ancora di più Soveria Mannelli sul territorio nazionale.

Ma tutto questo appartiene al passato, ormai è storia, seppure consolidata e importante. Ora, il compito dell’attuale amministrazione dovrà essere quello di guardare e pensare al futuro.

Ci sono tante cose importanti da fare, come contrastare lo spopolamento, come far rinascere l’interesse – soprattutto nei giovani – a restare in questi luoghi e a produrvi ricchezza, come promuovere idee innovative che ne sappiano sfruttare appieno l’identità e le tante risorse più o meno nascoste.

di: Raffaele Cardamone

Avatar
Raffaele Cardamone è nato a Soveria Mannelli, dove vive da sempre, lavorando prevalentemente nella città di Catanzaro. Da giovanissimo ha realizzato per l’emittente radiofonica “Radio Soveria Uno” dei programmi di nicchia, tra i quali si ricordano ancora “Radio on” e soprattutto “Rock in motion”, oltre a una serie di trasmissioni sportive sulla squadra di calcio locale. Nonostante il legame particolare con il suo luogo d’origine, ha avuto l’opportunità di viaggiare molto in Italia e in Europa prima per motivi di studio e poi di lavoro. Ha la qualifica di “Tecnologo della comunicazione formativa”, acquisita al termine di un corso biennale di formazione professionale sulle applicazioni delle tecnologie informatiche e audiovisive (che cominciavano a fondersi in quelle multimediali) in ambito formativo, e quella di “Coordinatore di attività di progettazione formativa”, acquisita sul campo, lavorando per oltre dieci anni nell’équipe di Coordinamento didattico dell’Enaip Calabria (l’Ente di formazione professionale delle ACLI). Il suo lavoro si svolge nel settore della formazione professionale, con frequenti e numerose deviazioni in quello della comunicazione (editoria specializzata, multimedialità e internet). Da qualche tempo, alcune sue opere letterarie sono presenti sulla piattaforma digitale di self publishing "ilmiolibro.it".

Verifica altro

Luminarie di Natale, invito ai lettori ad inviare le foto degli addobbi installati nei vari comuni

LUMINARIE DI NATALE Proviamo un esperimento di coinvolgimento sociale ma anche di documentazione. Vi invitiamo ...

Lascia un commento