Home » COMUNI » Sblocco dei fondi per la messa in sicurezza della galleria paramassi sulla strada Gimigliano-Tiriolo

Sblocco dei fondi per la messa in sicurezza della galleria paramassi sulla strada Gimigliano-Tiriolo

Gimigliano – Importante sblocco dei fondi per la situazione della galleria paramassi sulla strada provinciale 40 Gimigliano – Tiriolo chiusa al traffico dal 30 marzo a seguito del grave dissesto idrogeologico che interessa il territorio perennemente a rischio isolamento. In una nota diffusa dal circolo locale del Partito Democratico viene espressa soddisfazione per l’obiettivo raggiunto dalla Provincia di Catanzaro per un primo intervento di messa in sicurezza della strada che rappresenta una via di comunicazione primaria per i cittadini del comune di Gimigliano.

<<Con il decreto firmato dal dirigente generale del Dipartimento Infrastrutture, Lavori pubblici e Mobilità ingegner Domenico Pallaria, si procederà alla realizzazione dell’intervento sull’importante arteria stradale del nostro territorio – ha rilevato il segretario Masino Paonessa – grazie, è doveroso dirlo, al lavoro e alla perseveranza del presidente Enzo Bruno costantemente presente sul territorio.

L’ultimo sopralluogo effettuato alla presenza del direttore della Protezione Civile regionale Carlo Tansi, al quale abbiamo dato il nostro contributo segnalando punti critici del dissesto idrogeologico, aveva sancito l’urgenza dell’intervento da realizzare e col decreto notificato dal presidente Bruno possiamo affermare che si sia fatto un passo decisivo verso la risoluzione della problematica sulla galleria paramassi. La sinergia fra gli Enti e le Istituzioni porta indubbiamente profitto al territorio, l’augurio che facciamo è che l’intervento in programma dia finalmente una boccata d’ossigeno ad una viabilità costantemente messa a dura prova>>.

500 mila euro spesi bene e senza tergiversare, questo si augura Paonessa <<soprattutto per la sicurezza dei cittadini perché è inevitabile mettere al primo posto dell’agire politico l’incolumità pubblica. La progettazione di grandi infrastrutture dovrebbe sempre partire dalla vera fattibilità di un’opera, un aspetto che in passato non è stato sempre rispettato ed oggi si raccolgono non i frutti, ma le conseguenze di un’idea partorita male e realizzata peggio, come appunto lo è stata la creazione della galleria paramassi sulla sp 40>>.

Sembra predisporsi un piano complessivo da realizzare nel medio termine che risani la preoccupante situazione di dissesto idrogeologico che interessa il comune, seguendo ciò che il Dipartimento di Protezione Civile Nazionale avrà rilevato dall’ultimo sopralluogo effettuato con Carlo Tansi, quando si fece tappa su via Maria SS di Porto, sulla zona Calvario e sulla paramassi definita allora dallo stesso Tansi <<un’opera scriteriata>>.

A guardarla oggi, dopo poco più di 15 anni dalla realizzazione, non si può non dargli ragione, ma con una più lucida e lungimirante valutazione si sarebbe potuto evitare tutto ciò, probabilmente anche il grave dissesto della sottostante galleria delle Ferrovie della Calabria, chiusa al transito dei treni dallo scorso 2 marzo.

Print Friendly, PDF & Email

di: Santino Pascuzzi

Santino Pascuzzi, nasce a Cosenza, ed è residente a Soveria Mannelli. Diplomato al Liceo Scientifico “Luigi Costanzo” di Decollatura, consegue nell’anno accademico 1993/94 la laurea in Scienze Economiche e Sociali, indirizzo Organizzazione Aziendale ed Amministrazione Pubblica, presso l’Università degli Studi della Calabria. Corrispondente del quotidiano Gazzetta del Sud, dal 1995, iscritto all’albo dei Giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti. Formativa l’esperienza radiofonica, come conduttore e programmatore del palinsesto, svolta con l’emittente Radio Soveria Uno, partecipando anche al progetto di utilità collettiva art. 23, avente per oggetto la diffusione di informazioni sull’attività dell’ente locale, attraverso la redazione delle edizioni dei notiziari radiofonici, svolto per il periodo tra gli anni 1988/1989. Ha partecipato come collaboratore ai lavori di ricerca “Istituzioni locali e Istituzioni centrali dall’Unità alla Regionalizzazione” finanziata dal C.N.R. presso il Dipartimento Organizzazione Aziendale e Amministrazione Pubblica – Università della Calabria – per il periodo 1992/1994. Ha svolto incarichi come docente nei corsi di specializzazione dell’Istituto Professionale di Stato per l’Agricoltura e l’Ambiente di Soveria Mannelli per le materie di Marketing ed Economia Aziendale. Svolgendo, nel contempo, attività di comunicazione istituzionale ed organizzazione di eventi e convegni, ha curato la pubblicazione di articoli per riviste e periodici regionali: Calabria – mensile del Consiglio Regionale della Calabria; reportage – periodico del lametino; Internet Extra – periodico specializzato e strumento per la diffusione della cultura di Internet; Obiettivo Calabria – rivista del Sistema Camerale Calabrese; Mediaterraneo e Dintorni – pubblicazione edita dall’aeroporto di Lamezia Terme. E’ fondatore, insieme a Raffaele Cardamone e Salvatore La Rocca, occupandosi della redazione, del sito www.ilReventino.it

Verifica altro

Striscia la Notizia, si rioccupa degli alloggi popolari di Decollatura e Lamezia Terme

Decollatura – Striscia la Notizia ritorna ad occuparsi degli alloggi popolari dell’Aterp di Decollatura e ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *