Home » COMUNI » San Mango d’Aquino, consegna di “Palazzo Mendicino” alla Comunità Incontro di don Gelmini

San Mango d’Aquino, consegna di “Palazzo Mendicino” alla Comunità Incontro di don Gelmini

San Mango d’Aquino – Per la consegna della prestigiosa sede amministrativa di “Palazzo Mendicino”, storico edificio della cittadina di San Mango d’Aquino, alla Comunità Incontro Onlus – fondata da don Pierino Gelmini – è stata organizzata una manifestazione che prevede la presenza delle massime autorità civili, militari, politiche della Regione Calabria e della Comunità Incontro.

Il programma prevede per la giornata del 21 maggio 2018, con inizio alle ore 11:30, l’inaugurazione della sede amministrativa presso “Palazzo Mendicino”. Si prosegue alle ore 12:00 con il convegno presso la Casa della Cultura di San Mango d’Aquino.

La Comunità Incontro Onlus è un’organizzazione indipendente che agisce in aiuto di persone svantaggiate e bisognose: tossicodipendenti, alcolisti, ludopatici ed emarginati. Mettendo al centro del programma la persona.

In che modo? Accogliendo uomini e donne con problematiche dovute ad assunzioni di sostanze e con disturbi psichiatrici con un programma specifico in base al tipo di dipendenza. Inoltre, la Comunità Incontro, ospita anche persone che devono scontare misure di pena alternativa segnalati dal Ministero di Grazia e Giustizia.

In merito all’edificio di San Mango d’Aquino, c’è da rilevare che è posizionato in bellavista sul corso principale, e “Palazzo Mendicino” è uno dei più eleganti immobili storici della cittadina.

Edificato nel secolo ‘700, il Palazzo presenta una bella facciata in stile d’epoca ed un ingresso principale rappresentato da un portale ad arco in pietra, comprensivo di colonne e chiave di volta, sormontato da una corona raggiante che raffigura il sole che sorge.

L’edifico è costruito in posizione rialzata rispetto al piano stradale, che gli conferisce un maggiore slancio ed imponenza; ha forma quadrangolare ed è costituito da quattro livelli.

Il Palazzo, appartenuto alla famiglia Mendicino-Notarianni, è attualmente di proprietà comunale.

Nel 2014 sono terminati gli importanti lavori di restauro che hanno riportato lo stabile settecentesco agli antichi splendori.

Print Friendly, PDF & Email

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: redazione@ilreventino.it - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Riapre al transito la Strada Provinciale 40 Gimigliano-Tiriolo

Riapre al transito la Strada Provinciale 40 “Gimigliano-Tiriolo”. L’ordinanza firmata dal dirigente del settore Viabilità ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *