Ultime Notizie
Home » COMUNI » “Ragazzi all’opera”, il musical degli studenti dell’Istituto Comprensivo di Falerna

“Ragazzi all’opera”, il musical degli studenti dell’Istituto Comprensivo di Falerna

Falerna – Si è tenuto nei giorni scorsi un musical avviato dalla dottoressa Annamaria De Luca su progetto dell’Istituto Comprensivo di Falerna.
“Ragazzi all’opera” questo il titolo del lavoro realizzato, quasi autofinanziato dalla scuola guidata dal dirigente scolastico, Genesio Modesti. Lo spettacolo ha riscontrato l’entusiasmo del pubblico, giunto numeroso, che ha applaudito gli alunni della scuola elementare e media.

Il progetto, ideato e diretto dai docenti Patrizia Nicolazzo e Graziella Mastroainni, è risultato un’eccellente sintesi messa in campo tra, competenze didattiche ed insegnamenti etici sottolineati sia da melodie rivisitate che dall’orchestra scolastica di lunga tradizione ed i cui pezzi sono stati diretti e presentati dai Maestri Madrigano, Stranieri e Gigliotti.

La preparazione teatrale, affidata all’esperta Tiziana De Matteo ed alla sua compagnia “A regola d’arte” con le coreografie firmate da Francesca Borrello, si è concretizzata nella terna musicale “Pinocchio”, “Giulietta e Romeo” ed i “Promessi sposi”.

Tra la vasta platea di pubblico che ha assistito alla manifestazione, presentata da Massimo Mercuri, vi erano il sindaco di Falerna, Giovanni Costanzo, l’assessore, Leonilde Cosentino, e la presidente dei servizi sociali dello stesso comune, Marinella Nirello.

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

AISM propone il “SENTI COME MI SENTO” un laboratorio di incontro sulla sclerosi multipla

Soverato – AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, nell’ambito di un momento di informazione e sensibilizzazione ...

Lascia un commento