Home » FATTI » Piattaforme di Trading Online: le principali caratteristiche

Piattaforme di Trading Online: le principali caratteristiche

A differenza degli anni passati dove si era costretti a rivolgersi ad un consulente finanziario o alla banca, oggi grazie alla diffusione di Internet possiamo fare trading in Borsa comodamente da casa nostra.

Ma la scelta di una piattaforma di trading online non è così immediata! Oggi molti broker di trading, infatti, utilizzano delle interfacce web poco chiare e confuse, che possono risultare complicate nel loro funzionamento.

Quindi, dovremo innanzitutto trovarne una che sia talmente semplice da farci sentire a nostro agio, ma nel contempo abbastanza efficiente. Oggi alcuni broker offrono piattaforme di trading molto avanzate, con livelli di operatività elevata e multipla, che consentono di operare efficacemente con diversi strumenti finanziari, quali derivati, fondi, obbligazioni, azioni e quotazioni in tempo reale delle borse mondiali.

Tecnicamente, le piattaforme di trading sono costituite da un software compatibile con i principali sistemi operativi, hanno un’interfaccia grafica e sono collegate direttamente al conto del cliente. Ma come si fa a scegliere la piattaforma più adatta al nostro stile di trading?

Innanzitutto, vediamo quali sono le caratteristiche principali che dovrebbe avere una piattaforma di trading:

  • Facilità – Se una piattaforma non è facile da usare, non ha ragione di esistere! Ciò significa semplicità nell’usare supporti, resistenze, i livelli di Fibonacci etc. La grafica deve essere pulita e l’interfaccia usabile ed intuitiva. Deve permettervi di scrivere facilmente sui grafici, cancellare o modificare rapidamente i parametri inseriti.
  • Funzioni avanzate– Un’ottima piattaforma deve offrire ai suoi utenti funzioni avanzate come il trading automatico, allarmi che avvisano quando si verifica una determinata condizione, backtest per testare una strategia nel passato, trading simulato con denaro virtuale (conto demo) e creazione di indicatori personalizzati. Tutto ciò, ovviamente, se non compromettono la facilità d’uso.
  • Storico completo – State alla larga dai broker che offrono uno storico limitato, ovvero con solo gli ultimi giorni o le ultime settimane di contrattazione di un titolo! Per testare in maniera affidabile indicatori e strategie avrete bisogno di mesi o anni per vedere come questi indicatori o queste strategie se la sono cavata in passato. Spesso questo fattore dipende dal broker, altre volte dalla capacità di memorizzazione della piattaforma.
  • App mobile – Con il recente sviluppo e diffusione di smartphone e tablet, può essere comodo poter utilizzare una piattaforma (in maniera semplice e intuitiva) anche in modalità mobile. Scegliete quindi una piattaforma che offra questa possibilità.
  • Supporti Clienti – Un altro modo efficace per capire se la piattaforma sia competitiva è basarsi sul supporto offerto all’utente: migliore sarà la qualità del supporto (via community, sito web, chat, telefono) migliore sarà la piattaforma.
Print Friendly, PDF & Email

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: redazione@ilreventino.it - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

La prima volta al Sud del Festival di Dottrina Sociale della Chiesa sarà nella diocesi di Lamezia

“Per la prima volta il Festival della dottrina sociale della Chiesa ha un’edizione tutta meridionale ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *