martedì , 17 Settembre 2019
Ultime Notizie
Home » LUOGHI » Per celebrare i valori pitagorici e la nascita dell’Italia iniziativa di valenza storica a San Floro

Per celebrare i valori pitagorici e la nascita dell’Italia iniziativa di valenza storica a San Floro

Un evento di particolare importanza per evidenziare la più antica storia della terra di Calabria è l’iniziativa il “Cammino della Prima Italia” al Mulinum di San Floro in provincia di Catanzaro.

Non tutti sanno, tra gli stessi calabresi e gli italiani, che il nome Italia sia nato circa 3.500 anni fa, come attestano molti antichi scrittori, tra il golfo di Squillace ed il golfo di Lamezia, nell’istmo di Catanzaro, a motivo di re Italo che seppe unire in un regno tutte le tribù del territorio.

L’Università delle Generazioni di Badolato sta cercando di diffondere il più possibile tale risorsa storica e identitaria del nome Italia fin dal 1983 e propone in permanenza che addirittura l’ente Regione venga denominato ufficialmente Calabria Prima Italia”.

Salvatore Mongiardo, filosofo di Soverato, fin dal 1995 ha ripreso, ed ogni anno realizza in località diverse, i “sissizi” quei pasti fatti in comune che permettevano a re Italo di tenere più unite tutte le genti del suo regno. Furono così efficaci e famosi tali “sissizi” che ben presto si diffusero in tutto il Mediterraneo. Mongiardo seguendo questo “filo rosso” dei sissizi è giunto a scoprire buona parte dell’immenso giacimento culturale e storico esistente nell’attuale territorio della Calabria fino a giungere al filosofo Pitagora di Crotone da cui deriverebbero, in gran parte, le linee-guida dell’etica, rilanciate da Gesù di Nazareth e dalla religione cristiana che ne è conseguita.

Adesso Salvatore Mongiardo intende celebrare i valori della Prima Italia e quelli pitagorici inserendoli in varie iniziative che attraggono sempre più persone e associazioni culturali a tal punto che ha sentito il bisogno di rifondare la Scuola Pitagorica di Crotone, divenendone primo scolarca. E in tale veste egli presenzierà ad un incontro pubblico che, giunto già alla terza edizione, intende celebrare proprio la nascita dell’Italia, evento tra i più importanti – afferma – della storia umana.

Con questo spirito, domenica 7 luglio 2019 alle ore 19,00 presso il Mulinum di San Floro (comune dell’Istmo di Catanzaro), presenterà il “Cammino della Prima Italia” ovvero quell’itinerario che anticamente dalla costa jonica portava viaggiatori e mercanzie fino alla costa tirrenica. Questo “Cammino” sarà operativo dalla prossima estate 2020. Dopo la cerimonia ufficiale di presentazione del “Cammino della Prima Italia” avrà luogo un “sissizio” con al centro il “Bue di Pane” pitagorico che, confezionato dal Mulinum di San Floro, verrà distribuito ai presenti in modo rituale.

Così come in modo rituale e simbolico, in un vaso di terracotta verranno versate le gocce di acqua che ogni convenuto avrà portato con sé da tutti i luoghi di provenienza. Con questa iniziativa Salvatore Mongiardo e la Nuova Scuola Pitagorica intendono riunire idealmente storia, geografia ed etica come lo erano e come dovrebbero tornare a essere per la felicità personale e la pace universale.

L’Università delle Generazioni ed altre associazioni socio-culturali, aderendo a tale evento, invitano tutti a prendere parte a tali celebrazioni identitarie culturali calabresi ed italiane presso il Mulinum di San Floro (tel. 0961-291882 e 335-7967230 e 348-7829212 [email protected]).

NUOVA SCUOLA PITAGORICA
Celebrazione della nascita della Prima Italia e presentazione del suo Cammino
Domenica 7 luglio 2019 presso il Mulinum di San Floro ore 19.00

Care Amiche e cari Amici,
la Nuova Scuola Pitagorica ci riunisce per il terzo anno a festeggiare la nascita dell’Italia, evento tra i più importanti della storia umana. Essa avvenne migliaia di anni fa nel territorio compreso tra i due golfi di Squillace e Lamezia, dove gli Itali vivevano in libertà, amicizia, comunità di vita e di beni, dignità della donna e nutrimento con i frutti che la terra offriva tutto l’anno.

Pitagora comprese la grandezza di quell’etica, la adottò e così nacque la Magna Grecia. Prima Italia è un termine che si trova già negli autori del V secolo a.C. Nella storica giornata del 7 luglio 2019 noi vogliamo riaprire idealmente il cammino che univa le coste del Jonio e del Tirreno con un progetto elaborato da specialisti della materia, i quali hanno rintracciato il percorso su stradine, viottoli e tratturi di terra battuta, come loro stessi esporranno nella serata. Con questa iniziativa intendiamo riunire storia, geografia ed etica come lo erano e come dovrebbero tornare a essere per la felicità personale e la pace universale.

Il “Bue di Pane” pitagorico, simbolo del “sissizio”, sarà confezionato dal Mulinum di San Floro. Accanto ad esso ci sarà un antico vaso di terracotta nel quale ognuno potrà versare l’acqua di un mare, lago, fonte, fiume, ruscello che porterà dai suoi luoghi in segno di unità. Basta una minima quantità che si può mettere in un flaconcino.

La solenne riapertura del cammino, destinato a diventare bene dell’umanità, avverrà nell’estate del 2020 in data che sarà annunciata nel corso dell’anno. Al termine, chi lo desidera, potrà usufruire dei servizi di ristorazione con le varietà di pizze vegetariane del Mulinun. Evoè.
Salvatore Mongiardo: 348 78 29 212
Marco Tricoli: 335 79 67 230

Per arrivare al Mulinum
Prendere la superstrada dei Due Mari, poi uscire all’altezza del palazzo della Regione Calabria-Università e andare verso San Floro, senza salire al centro storico. Il Mulinum si trova sulla destra, sulla strada con ampio parcheggio, a circa 2 km in direzione sud.

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

La Pro Loco “infiamma” con una magica serata il corso di Camigliatello Silano

Camigliatello Silano – Una serata magica e letteralmente frizzante per il piccolo ed accogliente borgo ...

Lascia un commento