giovedì , 20 Febbraio 2020
Ultime Notizie
Home » PERSONAGGI » Parliamo del Giro d’Italia con Valerio Bianco, responsabile comunicazione Vini Zabù-Ktm

Parliamo del Giro d’Italia con Valerio Bianco, responsabile comunicazione Vini Zabù-Ktm

di Riccardo Cristiano –

Valerio Bianco, originario di Bianchi, in provincia di Cosenza, è stato intervistato da Antonio Abbruzzese fotografo accreditato RCS per il Giro d’Italia, presidente dell’Associazione Culturale Fiore di Lino, per conto dell’Associazione Telematica Liberi.TV

A Valerio, per ilReventino.it, abbiamo chiesto di parlarci della sua attività in qualità di responsabile della comunicazione della Vini Zabù – KTM squadra maschile italiana di ciclismo su strada, attiva nel professionismo a partire dal 2009, con licenza da UCI Professional, che quest’anno parteciperà al 103° Giro d’Italia, che nella 7^ tappa, la Mileto – Camigliatello Silano, passerà dopo ben 31 anni da Soveria Mannelli.

Come è nata la tua passione per il ciclismo?

– La mia passione per il ciclismo nasce in un pomeriggio di aprile del 1997 quando Michele Bartoli si impose nella Liegi – Bastogne – Liegi staccando i suoi compagni d’avventura, entrambi della stessa squadra, per poi trionfare a braccia alzate da solo. Da lì ho iniziato a seguire le grandi imprese di Bartoli e successivamente di Damiano Cunego prima di arrivare a fine 2015 a lavorare in un team professionistico realizzando un sogno.

Di che cosa ti occupi in questa squadra?

– Sono il responsabile della comunicazione della Vini Zabù – KTM che, essendo una squadra della categoria Professional, delega a me diverse mansioni. So adattarmi a tutti i compiti e non solo quelli che riguardano prettamente la comunicazione, come scrivere i comunicati stampa o curare i Social Media, ma anche a volte fornire assistenza in corsa. Sono soddisfatto quando vedo che gli eventi creati vanno per il meglio e cerco sempre di stare al fianco dei corridori nei loro impegni. Sempre per il nostro gruppo sportivo mi occupo anche della comunicazione del nostro team juniores dedicato alla memoria di Franco Ballerini, cosa che mi ha portato anche a gestire un evento prestigioso come il Giro della Lunigiana, questa volta da parte dell’organizzazione.

Cosa ne pensi del Giro d’Italia in Calabria?

– E’ chiaramente una grandissima chance per tutto il movimento ciclistico calabrese, che negli ultimi anni è rimasto escluso dal ciclismo che conta sia a livello di corridori che a livello di corse, e per la Calabria intera che deve sfruttare la due giorni per promuoversi in tutto il mondo. Il Giro d’Italia è un evento speciale, una giornata di festa che porta sulle strade e nei televisori uno sport splendido, bisogna organizzarsi per dare un input anche ai giovani di provare a praticarloù

Che squadra è la Vini Zabù – KTM?

– La Vini Zabù – KTM a livello professionistico nasce nel 2009 dopo una lunga avventura nel mondo degli Under 23. Abbiamo un campione come Giovanni Visconti a guidare una lunga serie di corridori giovani insieme a delle individualità che cercheranno di dare tutto per il loro capitano e allo stesso tempo di cogliere dei risultati importanti. La gestione è affidata ad Angelo Citracca e Luca Scinto che ringrazio per la fiducia datami anche in questo 2020.

Ci parli di Visconti?

– Giovanni è un campione nel vero senso della parola. L’ho visto rischiare di chiudere la sua carriera in Austria a luglio e poi due mesi dopo al Giro della Toscana era già capace di vincere davanti al detentore del Tour de France Egan Bernal. Anche personalmente è un valore aggiunto per tutti noi in quanto è un grande motivatore nonché una persona sempre pronta allo scherzo nei nostri ritiri. Una vera guida per tutti i giovani.

Quali sono i vostri obiettivi in vista del Giro d’Italia?

– Essendo noi la squadra più a Sud d’Italia, con sponsor siciliano come Vini Zabù e capitano siciliano come Giovanni Visconti, saranno incredibilmente importanti le tre frazioni siciliane dove speriamo di essere accolti dal calore del pubblico. Certamente una tappa sarebbe speciale, è il successo che mi manca nella mia carriera da Addetto Stampa.

Un ultimo pensiero per i calabresi in vista del Giro d’Italia?

– Ci tengo veramente a vedervi tutti sulle strade della nostra regione, regaliamo al mondo un grande spettacolo e sarò emozionato quando passerò sulle “mie” strade.

ECCO IL LINK al video dell’intervista a Valerio Bianco per Liberi.tv

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

“Zagrumello”, il gusto del gelato creato da Francesco Mastroianni vince al Sigep di Rimini

Al Sigep di Rimini, il Salone Internazionale di Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè, trionfa ...

Lascia un commento