Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » Ospedale, incontro sulla situazione delle strutture di emergenza nelle aree disagiate

Ospedale, incontro sulla situazione delle strutture di emergenza nelle aree disagiate

Un confronto, a più voci, che accomuna il sistema di emergenza-urgenza ricadenti in aree disagiate della Calabria, in modo da esaminare la situazione delle varie strutture sanitarie collocate nell’ambito delle varie province, è l’obiettivo dell’incontro che si terrà a Soveria Mannelli

Come informa l’Asp di Catanzaro, è programmato presso il  Pronto Soccorso dell’ospedale di Soveria Mannelli un incontro-riunione tra gli operatori sanitari dei Pronto Soccorso dei presidi ospedalieri ricadenti in area disagiata: Soveria ASP Catanzaro, Serra San Bruno ASP Vibo Valentia, San Giovanni in Fiore e Acri ASP Cosenza.

L’iniziativa,  che si terrà mercoledì 6 dicembre 2017, alle ore 10:00, è stata promossa dal responsabile dell’unità operativa Pronto Soccorso del presidio ospedaliero di Soveria Mannelli, Giovanni Paola, il quale, a causa delle molteplici problematiche che accomunano le strutture di emergenza dislocate in aree disagiate, ritiene opportuno attivare delle riflessioni comuni finalizzate al miglioramento dell’area emergenza-urgenza.

Oltre ai responsabili dei servizi di emergenza urgenza è prevista la presenza dei direttori generali delle ASP interessate e il coinvolgimento dei sindaci dei relativi comuni.

Print Friendly, PDF & Email

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: redazione@ilreventino.it – Grazie –
Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Striscia la Notizia, si rioccupa degli alloggi popolari di Decollatura e Lamezia Terme

Decollatura – Striscia la Notizia ritorna ad occuparsi degli alloggi popolari dell’Aterp di Decollatura e ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *