Ultime Notizie
Home » PERSONAGGI » Nel ricordo di un amico, pensieri sulla figura di Maurizio Ferrara prematuramente scomparso

Nel ricordo di un amico, pensieri sulla figura di Maurizio Ferrara prematuramente scomparso

Francesco Saverio Bonacci –

Sul mio Amico Maurizio Ferrara (segretario generale della Camera di Commercio di Catanzaro) andato via troppo presto, si è scritto tanto nei giorni a seguire la notizia della sua dipartita, per la stima di cui godeva pertanto, potrei  essere ripetitivo, ma è un rischio da correre per esprimere alcuni personali pensieri sulla sua figura.

Pensavo che il giorno del distacco da lui non dovesse mai arrivare, tali erano la sua forza e voglia di vivere, caratteristiche per le quali lo avevo soprannominato “The King Mau”.

In tutti gli anni della nostra lunga Amicizia, non ricordo mai uno screzio tra di noi, mai dalla sua bocca un pettegolezzo, sempre e solo parole che lasciavano trasparire correttezza, altruismo, lealtà qualità proprie di quegli uomini che una volta si definivano “Galantuomini” e che oggi, ahime! Sono oramai così rari.

A riprova di questo mi ritorna alla mente, l’ultima tradizionale sfida di tennis persa per colpa mia, quando nello spogliatoio nel chiedere scusa, sapendo quanto non sopportasse perdere, con il suo consueto garbo mi rispose: “….ma che dici si vince e si perde insieme”.

Non c’è dubbio che Maurizio era il faro nella tempesta per tutti e la prova, qualora ce ne fosse bisogno, l’abbiamo vista nei volti delle tantissime persone presenti il giorno dell’estremo saluto. Dall’uomo di successo alla persona comune, erano sgomenti, percepivano in quel momento di aver perso un riferimento sicuro e sincero, su cui poter contare per chiedere un parere giuridico su un’importante questione amministrativa o anche un semplice consiglio su una vicenda quotidiana, sapendo che in entrambe i casi la risposta sarebbe stata quella giusta.

L’opera più bella di cui andava fiero è stata la sua meravigliosa famiglia che lo ha ricambiato con tante soddisfazioni, rendendolo un marito e un padre felice e ammirato.

Avrei tanto da scrivere, i miei occhi però sono troppo lucidi per continuare, ma un ultimo favore al mio Amico desidero chiederlo, quando arriverà il mio giorno, vorrei che ad accogliermi insieme ai miei cari ci sia anche The King Mau, sempre per sempre nel mio cuore.

di Francesco Saverio Bonacci

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

La macelleria di Gregorio Calabria marchio Eccellenza Italiana: “Qualità al servizio dei clienti”

Sono passati appena due anni dalla riapertura della storica macelleria “Calabria” di Sambiase, ma, Gregorio ...

Lascia un commento