Home » COMUNI » Nel comune di Amato il battesimo di Emmanule e Divine, con papà Joel e mamma Mantina

Nel comune di Amato il battesimo di Emmanule e Divine, con papà Joel e mamma Mantina

Amato – Joel e Mantina Asoa vengono dalla Nigeria. Hanno lasciato la propria terra, i propri cari e gli amici per avventurarsi verso una nuova vita perché le persecuzioni, per motivi religiosi di cui erano vittime, impedivano loro di poter solo immaginare un futuro senza il rischio di mettere in pericolo la propria esistenza.

Joel e Mantina Asoa sono da sempre cattolici. In Italia ed in particolare in Calabria hanno trovano un’occasione di riscatto, una nuova opportunità, sono stati accolti nel comune calabrese dove hanno intrapreso una nuova vita.

Sono arrivati nello Sprar del Comune di Amato, guidato dal sindaco Saverio Ruga, e qui hanno trovato sorrisi e braccia aperte, una nuova famiglia che riempie di coccole e calore Emmanuel, di un anno, e Divine, di tre anni.

L’accoglienza ricevuta ha restituito a tutti l’uso di una parola per troppo tempo dimenticata: futuro.

Joel e Mantina Asoa sono stati ammessi al catecumenato propedeutico al loro futuro battesimo, mentre Emmanuel e Divine sono stati battezzati e festeggiati dai nuovi amici del comune di Amato. 

Print Friendly, PDF & Email

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: redazione@ilreventino.it – Grazie –
Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Il mercato delle valute estere e le opportunità di investimento

Da qualche anno il mercato delle valute estere è diventato un’opportunità per tutti coloro i ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *