martedì , 17 Settembre 2019
Ultime Notizie
Home » COMUNI » Martirano Lombardo, Clemente l’ultimo “cantastorie” con il nuovo singolo “Madre e figlia”

Martirano Lombardo, Clemente l’ultimo “cantastorie” con il nuovo singolo “Madre e figlia”

Martirano Lombardo – La musica accompagna i tanti e diversi momenti della vita. E si lega anche a circostanze particolari come quando nasce una nuova vita, un evento unico. La nascita di un bambino suscita un groviglio di intense emozioni che si provano e rimangono indelebili nella memoria.

Ognuno ha un modo diverso di esprimere queste sensazioni, chi si occupa di musica non può che suggellare in una canzone questo evento così importante. Emozioni racchiuse in una personale composizione. In arte porta semplicemente il nome di Clemente e le sue origini sono radicate a Martirano Lombardo ma la sua musica e i suoi testi “volano” per il mondo sul web attraverso la rete informatica sulle varie piattaforme musicali e i canali dei social network.

Il nuovo brano è una di quelle canzoni che fanno esplodere il cuore di emozioni e felicità, uno straordinario romantico ed emozionante pezzo scritto dal cantautore calabrese Clemente l’ultimo “cantastorie” come lui ama definirsi. Le sue storie in musica riscuotono molto successo in fatto di visioni su YouTube e di ascolti su Spotify.

Questo suo nuovo singolo, di cui diamo notizia in anteprima e che invitiamo ad ascoltare, porta il titolo “Madre e figlia” ed è disponibile dal 13 giugno 2019  su tutte le piattaforme di streaming musicali più importanti sul web.

Per seguire Clemente e ascoltare alcuni sui brani basta cliccare di seguito sul link del suo canale: https://www.youtube.com/clementeaiello

La musica è accompagnata da un video ufficiale, montato con le immagini realizzate da una importante pittrice canadese, Katie M. Berggren, che dedica tutte le sue opere al rapporto madre e figli.

di: Santino Pascuzzi

Santino Pascuzzi
Santino Pascuzzi, nasce a Cosenza, ed è residente a Soveria Mannelli. Diplomato al Liceo Scientifico “Luigi Costanzo” di Decollatura, consegue nell’anno accademico 1993/94 la laurea in Scienze Economiche e Sociali, indirizzo Organizzazione Aziendale ed Amministrazione Pubblica, presso l’Università degli Studi della Calabria. Corrispondente del quotidiano Gazzetta del Sud, dal 1995, iscritto all’albo dei Giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti. Formativa l’esperienza radiofonica, come conduttore e programmatore del palinsesto, svolta con l’emittente Radio Soveria Uno, partecipando anche al progetto di utilità collettiva art. 23, avente per oggetto la diffusione di informazioni sull’attività dell’ente locale, attraverso la redazione delle edizioni dei notiziari radiofonici, svolto per il periodo tra gli anni 1988/1989. Ha partecipato come collaboratore ai lavori di ricerca “Istituzioni locali e Istituzioni centrali dall’Unità alla Regionalizzazione” finanziata dal C.N.R. presso il Dipartimento Organizzazione Aziendale e Amministrazione Pubblica - Università della Calabria - per il periodo 1992/1994. Ha svolto incarichi come docente nei corsi di specializzazione dell’Istituto Professionale di Stato per l’Agricoltura e l’Ambiente di Soveria Mannelli per le materie di Marketing ed Economia Aziendale. Svolgendo, nel contempo, attività di comunicazione istituzionale ed organizzazione di eventi e convegni, ha curato la pubblicazione di articoli per riviste e periodici regionali: Calabria - mensile del Consiglio Regionale della Calabria; reportage - periodico del lametino; Internet Extra - periodico specializzato e strumento per la diffusione della cultura di Internet; Obiettivo Calabria – rivista del Sistema Camerale Calabrese; Mediaterraneo e Dintorni – pubblicazione edita dall’aeroporto di Lamezia Terme. E’ fondatore, insieme a Raffaele Cardamone e Salvatore La Rocca, occupandosi della redazione, del sito www.ilReventino.it

Verifica altro

Team Building “Medicina e Sport” con testimonial Riana Nainggolan

Team Building “Medicina e Sport” è il tema dell’incontro che vede testimonial Riana Nainggolan a ...

Lascia un commento