martedì , 18 Febbraio 2020
Ultime Notizie
Home » COMUNI » Mario Tomaino si candida al comune di Decollatura

Mario Tomaino si candida al comune di Decollatura

Decollatura – Mario Tomaino, assistente alla clientela in Ferrovie della Calabria, in passato capogruppo in consiglio comunale, già assessore e vicesindaco, ex consigliere alla comunità montana, annuncia con emozione che sarà candidato alla carica di primo cittadino alle prossime comunali del 10 giugno 2018, alla guida di una lista civica Decollatura nel Cuore formata da persone dinamiche, nuove della politica, desiderose di mettersi in gioco e impegnarsi per il proprio paese. Una proposta innovativa, concreta e credibile!

Tra l’altro Mario Tomaino rileva: <<Abbiamo designato che il candidato indicato alla carica di vicesindaco, qualora dovessimo vincere le elezioni, sarà il giovane brillante Giovanni Petronio, che vanta il conseguimento di studi di alto livello professionale, impegnato da tempo e con determinazione a lottare per i bisogni del territorio e dei suoi abitanti. Recentemente si è fatto apprezzare anche per le sue doti umane e di scrittura, tali da travalicare i confini regionali, ottenendo il plauso e l’invito a non demordere anche dal Presidente della Repubblica>>.

Qui di seguito, passo dopo passo, i punti salienti del programma politico

1) Seguire tutte le indicazioni di legge per risanare il debito pregresso, sancito dalla situazione di predissesto, per poter così accedere ad eventuali mutui da parte dello Stato, evitando nei limiti del possibile l’aumento delle aliquote che graverebbero sulle tasche dei cittadini.

2) Riqualificazioni:

-foro boario e immediato ripristino del campetto di calcetto, con annessa area polifunzionale e zona giochi per i bimbi;

-villa comunale, con la creazione di un parco avventura;

-sistemazione argini fiumi e inaugurazione del parco fluviale.

-strade, risoluzione problema buche.

3) Efficientamento dei servizi primari attualmente non corrispondenti a criteri ottimali (viabilità su gomma e ferro nei giorni feriali e festivi verso Catanzaro, Cosenza e Lamezia Terme; servizio idrico, illuminazione pubblica, decoro urbano, scarichi fognari, verde pubblico, cimitero, spazzatura)

4) Impegnarsi a dotare il Comune, nei limiti dei vincoli di legge, di almeno un vigile urbano, figura mancante da tempo.

5) Supporto alle attività culturali (nascita museo del Risorgimento e della memoria del territorio); incentivi a quelle produttive (agricole, commerciali e manifatturiere); rivalutazione turismo locale con l’apertura degli alberghi diffusi e d’impresa con la nascita di un’area industriale dedicata.

6) Favorire l’associazionismo, soprattutto quello tra i ragazzi e gli anziani mediante destinazione di luoghi ad hoc.

7) Costituzione di un team per la progettazione e la compilazioni di bandi messi a disposizione dell’Unione Europea atti allo sviluppo del territorio.

8) Tavolo tecnico permanente in grado di vigilare sulla prosecuzione della strada a scorrimento veloce del Medio Savuto e sui finanziamenti per mitigare il dissesto idrogeologico e il potenziamento della ferrovia Cosenza-Catanzaro, bene primario.

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Colosimi, incontro di avvio del progetto S3HM per monitorare edifici storici e strategici

Sperimentazione in tre Comuni del Savuto per monitorare edifici storici e strategici. Nella sala consiliare ...

Lascia un commento