Ultime Notizie
Home » LUOGHI » Lorica, presentato il volume “Atlante fotografico degli uccelli del Parco Nazionale della Sila”

Lorica, presentato il volume “Atlante fotografico degli uccelli del Parco Nazionale della Sila”

di Noemi Guzzo –

Le cose belle si raccontano. Partendo da questo assunto si è svolta la presentazione del volume Atlante fotografico degli uccelli del Parco Nazionale della Sila di Gianluca Congi.

Nel corso della programmata conferenza tenutasi a Lorica presso la sede dell’Ente Parco Nazionale della Sila, si è proceduto alla presentazione della nuova opera editoriale, contenente inediti contributi sull’avifauna silana, che racconta con il supporto delle immagini quello che rappresenta il consistente “patrimonio faunistico” preservato all’interno dell’area naturalistica del Parco.  

Un altro importante tassello, che contribuirà a diffondere conoscenza e consapevolezza sul territorio, al fine di comunicare l’importanza della tutela e della valorizzazione delle specie che popolano l’ampia zona del Parco.

Nel corso della mattinata (di sabato 4 maggio 2019) sono intervenuti alcuni tra i massimi esperti in materia, tra cui, l’autore del libro, Gianluca Congi, da sempre impegnato nello studio e nella tutela delle specie autoctone, la dott.ssa Barbara Carelli, naturalista funzionaria del Parco, il direttore f. f. del Parco il dott. Giuseppe Luzzi che si è detto orgoglioso di sostenere la pubblicazione di testi che, oltre a completare e arricchire la collana dì pubblicazioni del Parco, contribuiscono a promuovere la conoscenza del territorio, conoscenza che produrrà consapevolezza che a sua volta produrrà maggiore tutela.

Ad intervenire poi il commissario del Parco il dott. Francesco Curcio, che ha sottolineato l’importanza della messa in campo di una serie di azioni mirate, al fine di tutelare in maniera sempre più massiccia l’ambiente: “Perché il Parco produce ambiente e io, noi siamo ambiente”.

Nel corso dell’intervento ha ricordato poi la campagna Plastic Free intrapresa dall’Ente Parco Nazionale della Sila, azione incisiva e di rilievo per la promozione di un modo di vivere il Parco sempre più sostenibile. Ulteriore passo in avanti ha dichiarato Curcio, ed altro obiettivo raggiunto, riguarda: “Il risultato ottenuto dalle Guide Ufficiali del Parco, che a breve diventeranno anche Guide Aigae (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), grazie all’acquisizione di competenze che permetteranno loro di operare consapevolmente su tutto il territorio nazionale”.

Alla presentazione è intervenuto il dott. Fulvio Mamone Capria, capo segreteria del Ministro dell’Ambiente del Territorio e del Mare, nonché presidente della LIPU. Il dott. Mamone ha ribadito l’importanza della salvaguardia delle specie e loro relativa tutela, garanti di un futuro sostenibile e vivibile. “Sarà necessario concentrarsi su opere di valorizzazione e tutela del territorio, politiche mirate all’abbattimento di quelle barriere artificiose che non consentono e non favoriscono, ad una grande varietà di specie animali di migrare e nidificare nei luoghi scelti”. Il dott. Mamone ha poi spostato l’attenzione sulla questione politica: “Ciò che conta non sarà schierarsi da una parte o dall’altra, ma schierarsi dalla parte della tutela delle straordinarie ricchezze che abbiamo. Dobbiamo essere tutti protagonisti di una battaglia da combattere sotto un’unica bandiera, cambiando registro ed entrando tutti a far parte di questa grande inversione di rotta”.

Da parte del dott. Gabriele Alitto, dirigente settore Sviluppo Sostenibile ed Educazione Ambientale della Regione Calabria, è stato ricordato il lavoro di concertazione portato avanti dalla Regione Calabria per promuovere e divulgare potenzialità e risorse del Sud e la responsabilità di investire sulla biodiversità e sulla sua protezione.

Una mattinata ricca di spunti, all’insegna della valorizzazione, della conoscenza e tutela di tutte le magnifiche specie che popolano e abitano, gli splendori del territorio del Parco Nazionale della Sila.

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

La “tranquillità” come risorsa nel Parco Nazionale della Sila

Al via il “Focus Group” del progetto “Tranquillity areas mapping” al Centro visite Cupone del ...

Lascia un commento