Ultime Notizie
Home » COMUNI » L’esperienza del campo scuola di Protezione Civile organizzato dall’associazione NERS

L’esperienza del campo scuola di Protezione Civile organizzato dall’associazione NERS

Decollatura – L’esperienza del campo scuola di Protezione Civile organizzato dall’associazione NERS (Nucleo Emergenze Reventino Savuto) di Decollatura, svolto nell’ambito del progetto nazionale “Anche io sono la protezione civile” secondo le linee guida del Dipartimento Nazionale e in stretta collaborazione con la Protezione Civile Regionale, si è concluso nella giornata di domenica 7 luglio 2019.
Gli iscritti sono stati 23 ragazzi dai 10 ai 13 anni, le attività sono iniziate ogni giorno dopo l’alza bandiera e la colazione e i piccoli operatori hanno affrontato prove pratiche, lezioni teoriche e giochi inerenti le attività svolte quotidianamente, il tutto nell’ambito delle funzioni e delle peculiarità proprie della Protezione Civile: dalla gestione delle maxi emergenze, ad un mini corso teorico pratico di AIB (antincendio boschivo); dalla realizzazione di un piano di evacuazione alla costruzione e progettualità di una città perfetta esente da pericoli.
Tanti gli istruttori, hanno seguito una bellissima lezione tenuta dal capitano dei Carabinieri della Compagnia di Soveria Mannelli coadiuvato dal comandante della stazione Carabinieri di Decollatura e da una pattuglia della Radio Mobile 112, non è mancata una emozionante dimostrazione con l’unità cinofila dei Carabinieri. A tenere una lezione sul sistema di Protezione Civile è stato il responsabile del Volontariato della Protezione Civile Regionale, Domenico Costarella alla presenza del sindaco di Decollatura, Angela Brigante.
Una intera giornata è stata poi dedicata alla prevenzione e comportamento dell’antincendio boschivo tenuta proprio dagli operatori AIB della NERS hanno visionato ed imparato a riconoscere le attrezzature antincendio sui mezzi e il loro utilizzo. Infine sono stati proprio i ragazzi, uno per uno, vestiti con giacca ignifuga, casco e guanti a spegnere un vero principio di incendio. La Polizia di Stato ha intrattenuto i ragazzi con un incontro sul bullismo e gli agenti della Guardia di Finanza hanno spiegato in cosa consiste il loro lavoro nel territorio.
Di particolare interesse per i ragazzi è stata una splendida escursione presso località “pietra di fota” dove un nostro operatore NERS esperto di escursionismo ed arrampicata con un proprio collega dell’associazione “Moving Emotion ASD” di San Pietro Apostolo, hanno tenuto una lezione ed una dimostrazione di arrampicata, subito dopo sono stati i nostri piccoli eroi ad aver avuto la possibilità di effettuare una arrampicata su albero.
L’ultimo giorno di campo sono arrivati al campo i genitori che sono stati accolti dalla solenne cerimonia dell’alza bandiera e dopo una visita al campo e una proiezione di un video prepararto dalla reporter ufficiale dei NERS il tutto è finito in allegria pranzando tutti insieme e prima di tornare a casa non sono mancate le lacrime di tristezza per la splendida avventura appena conclusa.
Il campo è durato 5 giorni presso la località Acquavona di Decollatura in uno splendido paesaggio nell’area dell’azienda Agricola “Due T” che si è occupato della mensa con pasti di alta qualità e biologicamente controllati.
All’interno dell’area recintata dell’azienda sono state montate 4 tende della Protezione Civile Regionale, tre tende dormitorio per i ragazzi e una tenda segreteria e ad uso esclusivo dello staff.
Il presidente della NERS, Tonino Vescio si è dichiarato felice della perfezione con cui i propri operatori hanno gestito il campo, sempre pronti e competenti 24 ore al giorno per garantire un’ottima formazione ai ragazzi nonché la sicurezza e la sorveglianza totale e si è dichiarato pronto a ripetere il tutto il prossimo anno.
La responsabile della didattica, Antonella Perri, ha espresso la propria soddisfazione vedendo che giorno dopo giorno i ragazzi imparavano, divertendosi, le buone pratiche di protezione civile e ha sottolineato come tutto lo staff didattico sia stato straordinariamente competente rispondendo ad ogni sete di curiosità dei piccoli amici NERS.
Il caposquadra NERS Martino Varano, ha assicurato che le emozioni provate per questa esperienza con i ragazzi del campo faranno fatica ad andare via ed ha ringraziato tutti gli operatori che dal montaggio tende alla preparazione delle prove pratiche, dalla sorveglianza notturna alla preparazione delle attività ludiche, hanno fatto in modo che tutto fosse perfetto.

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Adami, il parco “Michele Pane” apre una call rivolta a “giovaninarte”, l’evento l’11 agosto

Il parco letterario storico e paesaggistico “Michele Pane” ha appena aperto una call: “Open Art” ...

Lascia un commento