Ultime Notizie
Home » Rubrica-BUON CIBO » Le ricette di Piero Cantore: Morchelle con pomodoro e maiale

Le ricette di Piero Cantore: Morchelle con pomodoro e maiale

Anche questa settimana torniamo a parlare di funghi della varietà Morchelle. Vi ricordo sempre che si tratta di un fungo un po’ tossico; però, se userete la procedura che vi spiegherò, eliminerete questa sua tossicità.

La volta scorsa li abbiamo preparati con il risotto, questa volta invece li prepareremo con il filetto di pomodoro e la carne di maiale.

Partiamo dagli ingredienti (per 4 persone):

– 8 fettine di prosciutto di maiale 

– 500 grammi di Morchelle 

– 50 cl di latte 

– 320 grammi pelati 

– 1 spicchio di aglio 

– 4 noci di burro 

– sale e pepe q.b.

Passiamo alla preparazione del piatto:

Iniziamo togliendo con un coltellino la terra dal gambo e poi lavando i funghi sotto l’acqua corrente, facendo attenzione a lavarli anche internamente, così da evitare che possa rimanere un po’ di terra o qualche insetto nascosto. Poi prendiamo una ciotola grande e mettiamo al suo interno il latte e le morchelle: lasciamole a bagno per circa 30 minuti. Questo è un altro modo per eliminare la tossicità nel fungo, volendo si può anche usare la tecnica della settimana scorsa.

Passato questo tempo, scoliamole e mettiamole su un tagliere. Tagliamole a pezzetti, prendiamo una padella antiaderente, mettiamo al suo interno un filo di olio d’oliva e facciamo imbiondire l’aglio, poi leviamolo e mettiamo le nostre morchelle. Trifoliamole per circa 20 minuti a fuoco moderato, se necessario aggiungendo un po’ d’acqua.

Quando saranno pronte, mettiamole da parte e prendiamo un’altra padella antiaderente, mettiamo al suo interno il burro e un filo d’olio, passiamo le fettine di carne nella farina e mettiamole in padella, facciamole rosolare da un lato e dell’altro. A questo punto, aggiungiamo il pomodoro e facciamo cuocere a fuoco vivace per circa 10 minuti.

Passato questo tempo, aggiungiamo i funghi, aggiustiamo di sale e pepe e continuiamo la cottura a fuoco moderato per altri 15 minuti.

A questo punto la nostra ricetta è pronta per essere servita, basta dividerla in 4 piatti di portata con un po’ di origano sopra.

Abbinamento con il vino:

Con i funghi di solito abbino un bianco aromatizzato; questa volta, invece, abbinerei un rosato: consiglio un buon Cerasuolo d’Abruzzo Doc.

di Piero Cantore

di: Piero Cantore

Avatar
Piero Cantore vive a Camigliatello Silano ed è uno chef dell’Associazione Cuochi Professionisti Calabresi, un sommelier della Scuola Europea Sommelier e uno speaker radiofonico nazionale, votato alla gastronomia. Attualmente opera per il “Circuito ItaliaStampa” e realizza programmi dedicati al mondo della gastronomia come: La cucina a modo mio; Vinradio; Gastronotizie; In Viaggio Gustando. Quelle che lui stesso definisce come: “Piccole rubriche ma gustose!”

Verifica altro

Lo chef Calabrese Piero Cantore alla corte dello chef Pascucci della Prova del Cuoco

Sono da poco tornato da un master “Alta Cucina di Pesce”. Una bella esperienza con ...

Lascia un commento