giovedì , 27 Febbraio 2020
Ultime Notizie
Home » COMUNI » L’attività di riforestazione sul Monte Tiriolo nel video del Concerto in Vaticano su Canale 5

L’attività di riforestazione sul Monte Tiriolo nel video del Concerto in Vaticano su Canale 5

di Luigi Guzzo –

A suggello dei preparativi di questi giorni, per il secondo anno consecutivo, nella realizzazione a Tiriolo del progetto: Verso un’ecologia della biosfera. Il bosco: la nostra vita. Il Comune di Tiriolo per una cittadinanza transnazionale attiva, tra Polonia, Croazia, Veneto e Calabria” è stato proiettato, in prima serata il 24 dicembre scorso, durante il concerto di Natale trasmesso su Canale 5, presso l’Aula Paolo VI in Vaticano, alcune immagini del progetto svoltosi dal 20 al 24 febbraio 2019 su alcune aree precorse dal fuoco di Monte Farinella.

Il progetto, per l’edizione 2020, che si svolgerà tra febbraio e marzo. sarà volto a creare una rete di sostegno a tutela dell’ecosistema, tra il Comune di Tiriolo, l’Università “Magna Graecia” di Catanzaro, l’Università di Stettino (Polonia), l’Istituto Universitario “Pratesi” di Soverato, l’Istituto Forestale di Staroscin (Polonia), l’Associazione Diavoli Rossi, l’Associazione 3T, la Parrocchia di Tiriolo, l’Istituto Tecnico Agrario di Catanzaro, l’Associazione dei dottorandi e dei dottori di ricerca in Italia – sezione di Catanzaro, l’Azienda Calabria Verde e la Casa circondariale “Ugo Caridi” di Catanzaro.

La realizzazione di tale progetto a Tiriolo è arrivato dopo quelli di riforestazione in Africa e Portogallo, guardati con interesse dalla Fondazione delle cattedre “Scholas Occurrentes”, istituite dal Pontificio Consilio per lo sviluppo Umano Integrale ed istituite da Papa Francesco.

L’anno scorso l’iniziativa è stata accolta con entusiasmo dalla popolazione locale, in particolar modo dai giovani del posto che hanno familiarizzato con gli studenti polacchi, creando un ponte culturale tra la Calabria e la Polonia, gettando le basi per futuri rapporti.

Anche la seconda edizione vedrà un campo di riforestazione nel territorio comunale di Tiriolo, e momenti di riflessione accademica presso l’Università “Magna Grecia”, con lo scopo di rimarcare la necessità di proteggere e valorizzare il nostro ecosistema e la biodiversità che lo caratterizza, con incontri di socializzazione tra i ragazzi polacchi e quelli di Tiriolo.

Il sindaco di Tiriolo Domenico Greco, a proposito del progetto, dichiara: “la realizzazione a Tiriolo per la seconda volta di tale progetto, è motivo di orgoglio per l’intera comunità tiriolese, che si rende protagonista di sentimenti di accoglienza, integrazione e di buone pratiche che la fondazione internazionale di diritto pontificio Scholas Occurrentes, creata da Papa Francesco, ha preso come modello per sensibilizzare gli studenti di 500.000 scuole sparse in tutto il mondo promuovendo la riforestazione e la ricostruzione di rapporti armoniosi tra l’uomo e la natura, in particolare nella regione Pan amazzonica”.

Il coordinamento scientifico del progetto sarà assicurato dai professori Pasquale Policastro, ordinario di Diritto costituzionale all’Università di Stettino (Polonia), Luigi Mariano Guzzo, docente in diritto dei beni culturali e dei beni ecclesiastici all’Università “Magna Graecia”. Saranno affiancati da un comitato scientifico internazionale, che include Zehavit Gross dell’Università Ebraica di Gerusalemme, Carina Rossa della Fondazione “Scholas Occurrentes”, Angela Paravati, direttrice della Casa circondariale di Catanzaro, Ody-Marc Duclos, della Fondation Coeur Vert.

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Sersale, creare lavoro con la green economy rispettando l’ambiente

E’ possibile creare lavoro rispettando l’ambiente. Su questo argomento è stato programmato nella sala consiliare ...

Lascia un commento