Ultime Notizie
Home » CULTURA&SPETTACOLI » La rivista Stop ritorna in edicola e Omar Falvo firma servizio sulla fiction Don Matteo

La rivista Stop ritorna in edicola e Omar Falvo firma servizio sulla fiction Don Matteo

La firma del giornalista calabrese Omar Falvo sulla storica rivista Stop.

La presenza sulla testata incrementa la “specializzazione” professionale che Omar Falvo ha conquistato sul campo seguendo e frequentando direttamente i set, presenziando alla sequenza dei ciak delle riprese a fianco degli attori, dei protagonisti, dei tecnici e dei registi.

La collaborazione con Stop rappresenta un altro tassello che incrementa l’attività giornalistica nel mondo dello spettacolo. Ricordiamo, nel caso ce ne fosse bisogno, che Omar Falvo è una valida firma fin dagli esordi sul web della rivista on line ilReventino.it sulle cui pagine ha firmato vari articoli anche sui temi dell’ambiente, del turismo e della promozione del territorio con particolare riguardo ai luoghi della Sila ed in modo primario sulla sua “amata” Camigliatello Silano. 

Riguardo il noto settimanale nazionale Stop si tratta di un ritorno nelle edicole di tutta Italia. Un numero letteralmente scoppiettante, occupandosi di argomenti inerenti l’attualità, il cinema, notizie e news dal mondo della televisione e dello spettacolo.

Sulle pagine della rivista Stop è pubblicato un reportage sulla fiction Don Matteo, con l’intervista esclusiva al regista Raffaele Androsiglio, l’articolo è a firma di Omar Falvo che ha realizzato pure alcune foto, il numero attualmente in edicola diffuso in tutta Italia in particolare sta spopolando in Umbria, luogo in cui è ambientata la fortunata fiction targata Lux Vide.

Il noto settimanale, diretto da Francesco De Angelis, non delude le aspettative del grande pubblico. Tanti gli articoli dedicati a vari personaggi dello spettacolo come Mara Venier, Cristina Chiabotto, Angela Melillo sono alcuni dei tanti approfondimenti presenti su questo numero in distribuzione a livello nazionale.

di: Santino Pascuzzi

Santino Pascuzzi
Santino Pascuzzi, nasce a Cosenza, ed è residente a Soveria Mannelli. Diplomato al Liceo Scientifico “Luigi Costanzo” di Decollatura, consegue nell’anno accademico 1993/94 la laurea in Scienze Economiche e Sociali, indirizzo Organizzazione Aziendale ed Amministrazione Pubblica, presso l’Università degli Studi della Calabria. Corrispondente del quotidiano Gazzetta del Sud, dal 1995, iscritto all’albo dei Giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti. Formativa l’esperienza radiofonica, come conduttore e programmatore del palinsesto, svolta con l’emittente Radio Soveria Uno, partecipando anche al progetto di utilità collettiva art. 23, avente per oggetto la diffusione di informazioni sull’attività dell’ente locale, attraverso la redazione delle edizioni dei notiziari radiofonici, svolto per il periodo tra gli anni 1988/1989. Ha partecipato come collaboratore ai lavori di ricerca “Istituzioni locali e Istituzioni centrali dall’Unità alla Regionalizzazione” finanziata dal C.N.R. presso il Dipartimento Organizzazione Aziendale e Amministrazione Pubblica - Università della Calabria - per il periodo 1992/1994. Ha svolto incarichi come docente nei corsi di specializzazione dell’Istituto Professionale di Stato per l’Agricoltura e l’Ambiente di Soveria Mannelli per le materie di Marketing ed Economia Aziendale. Svolgendo, nel contempo, attività di comunicazione istituzionale ed organizzazione di eventi e convegni, ha curato la pubblicazione di articoli per riviste e periodici regionali: Calabria - mensile del Consiglio Regionale della Calabria; reportage - periodico del lametino; Internet Extra - periodico specializzato e strumento per la diffusione della cultura di Internet; Obiettivo Calabria – rivista del Sistema Camerale Calabrese; Mediaterraneo e Dintorni – pubblicazione edita dall’aeroporto di Lamezia Terme. E’ fondatore, insieme a Raffaele Cardamone e Salvatore La Rocca, occupandosi della redazione, del sito www.ilReventino.it

Verifica altro

Il Soroptimist club di Lamezia Terme mette a disposizione un corso gratuito all’università Bocconi di Milano

Un corso di formazione gratuito all’università Bocconi di Milano destinato alle giovani donne. È quanto ...

Lascia un commento