Home » BUON CIBO » La ricetta di Piero Cantore: Pomodori secchi sottolio

La ricetta di Piero Cantore: Pomodori secchi sottolio

Questa settimana continua il nostro viaggio tra gli antipasti in chiave calabrese: i pomodori secchi sottolio. Per me, sono ottimi sul pane caldo o sulla pizza, però messi a freddo.

Partiamo dagli ingredienti:

– 1 kg di pomodori maturi 

– 1 spicchio d’aglio 

– 20 cl di olio di oliva 

– basilico e sale q.b.

– 2 peperoncini.

Vediamo adesso come preparare la ricetta:

Prendiamo i pomodori: sono ideali quelli che si usano per la salsa. Laviamoli sotto l’acqua corrente e tagliamoli nel senso della lunghezza.

Poi mettiamoli su una griglia e facciamole seccare al sole, come alla vecchia maniera. In alternativa, possiamo metterli nel forno, per due ore e mezza, a 100 gradi.

Quando avranno perso completamente l’acqua, mettiamoli a strati in dei vasi di vetro.

Insaporiamoli con le spezie, il sale e l’aglio. Copriamo i pomodori con l’olio di oliva e chiudiamo i vasi.

Facciamoli insaporire per circa 15 giorni; poi sono pronti per essere degustati.

Volendo si può anche non metterli sottolio e usali così, con la pasta o a vostro piacimento.

Abbinamento con il vino:

Con i piatti a base di pomodori secchi, io abbinerei un buon Lamezia rosso doc.

di Piero Cantore
[ Vi ricordo la radio del buongusto sul sito: www.radiodelbuongustaio.com, dove troverete tanti programmi radiofonici dedicati al mondo della gastronomia. La prima radio tematica italiana sul cibo e sul bere bene. ]

Print Friendly, PDF & Email

di: Piero Cantore

Piero Cantore vive a Camigliatello Silano ed è uno chef dell’Associazione Cuochi Professionisti Calabresi, un sommelier della Scuola Europea Sommelier e uno speaker radiofonico nazionale, votato alla gastronomia. Attualmente opera per il “Circuito ItaliaStampa” e realizza programmi dedicati al mondo della gastronomia come: La cucina a modo mio; Vinradio; Gastronotizie; In Viaggio Gustando. Quelle che lui stesso definisce come: “Piccole rubriche ma gustose!”

Verifica altro

La ricetta di Piero Cantore: Pitta ripiena

Questa settimana voglio proporre a tutti i miei lettori una ricetta abbastanza consistente. Qualcuno potrebbe ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *