Home » BUON CIBO » La ricetta di Piero Cantore: Olive sotto sale

La ricetta di Piero Cantore: Olive sotto sale

Continua la nostra carrellata di conserve tutte Made in Calabria, questa settimana con le Olive sotto sale.

Partiamo come sempre dagli ingredienti (per 4 persone):

– 1 kg di olive nere 

– 30 g di sale 

– origano 

– 10cl di olio di oliva.

Passiamo alla preparazione della ricetta:

Laviamo per bene le olive sotto l’acqua corrente, facciamo dei tagli sulla polpa e mettiamole in un recipiente di terracotta ad imboccatura larga.

Copriamole d’acqua e lasciamole riposare per almeno 22 giorni. Ricordiamoci di cambiare l’acqua un giorno si e uno no, così da levare quel sapore amarognolo piuttosto fastidioso.

Quando le olive avranno perso il gusto amaro, rimettiamo l’acqua, però con l’aggiunta del sale, e lasciamole riposare con il coperchio chiuso per circa 18 giorni.

Passato questo tempo, possiamo cominciare a mangiarle. Basta prenderle, sciacquarle sotto l’acqua e asciugarle per bene. Metterle in un piatto e condirle con un filo d’olio, un po’ di origano e, se lo gradite, un po’ di peperoncino tritato. È un ottimo antipasto! 

Abbinamento con il vino:

Abbinerei le olive sempre con un Lamezia, ma in questo caso rosato. Mi raccomando: servito freddo!

di Piero Cantore
[ Vi ricordo la radio del buongusto sul sito: www.radiodelbuongustaio.com, dove troverete tanti programmi radiofonici dedicati al mondo della gastronomia. La prima radio tematica italiana sul cibo e sul bere bene. ]

Print Friendly, PDF & Email

di: Piero Cantore

Piero Cantore vive a Camigliatello Silano ed è uno chef dell’Associazione Cuochi Professionisti Calabresi, un sommelier della Scuola Europea Sommelier e uno speaker radiofonico nazionale, votato alla gastronomia. Attualmente opera per il “Circuito ItaliaStampa” e realizza programmi dedicati al mondo della gastronomia come: La cucina a modo mio; Vinradio; Gastronotizie; In Viaggio Gustando. Quelle che lui stesso definisce come: “Piccole rubriche ma gustose!”

Verifica altro

La ricetta di Piero Cantore: Pitta ripiena

Questa settimana voglio proporre a tutti i miei lettori una ricetta abbastanza consistente. Qualcuno potrebbe ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *