Home » BUON CIBO » La ricetta di Piero Cantore: Antipasto di gamberi

La ricetta di Piero Cantore: Antipasto di gamberi

Questa settimana è il caso di proporre una ricetta dedicata alle festività natalizie e di fine anno: un antipasto di gamberi. Un piatto a base di gamberoni alle patate, molto sfizioso e – devo dire – gustosissimo.

Una ricetta facile da preparare, ma che sorprenderà positivamente i vostri ospiti. Volendo potete abbinarla a un cocktail, cosi da rendere ancora più particolare questo antipasto.

Partiamo dagli ingredienti (per 4 persone):

– 12 gamberoni 

– 500 grammi di patate 

– 50 grammi di pane grattugiato 

– 20 grammi di parmigiano 

– 500 ml di brodo vegetale 

– 1 lt di olio di semi di girasole  

– 2 uova.

Per la salsa cocktail:

– 150 g di maionese

– 50 g di ketchup

– 1 cucchiaio di senape

– 50 g di panna fresca montata 

– 1 cucchiaio di salsa Worcester

– mezzo bicchierino di cognac.

Vediamo adesso come preparare la ricetta:

Puliamo i gamberoni, leviamo la testa, i carapaci e, con l’aiuto di uno stuzzicadenti, leviamo anche il filo nero; lasciamo solo la coda.

Nel frattempo peliamo le patate, tagliamole a cubetti di media grandezza e cuociamole per venti minuti con del brodo vegetale, scoliamole e con l’auto di uno schiaccia patate, o di una forchetta, facciamo una purea; aggiungiamo del sale e del pepe q.b.

A questo punto prendiamo un po’ di patate, mettiamole nelle mani e creiamo una piccola sfoglia che useremo per arrotolarla intorno al gamberone.

Poi passiamo i gamberoni prima nell’uovo, che avevamo sbattuto con un po’ di parmigiano, e poi nel pane grattugiato e mettiamoli da parte.

Nel frattempo, prepariamo la salsa cocktail: mettiamo in una ciotola la maionese, il ketchup, la senape, la panna e la salsa Worcester, amalgamiamo il tutto per bene con l’aiuto di una frusta. Dopo che tutte le salse si sono amalgamate per bene aggiungiamo il cognac.

Portiamo l’olio a 180 gradi e friggiamo per qualche minuto i nostri gamberoni. Prendiamoli e mettiamoli in un piatto di portata con al centro la ciotola di salsa cocktail, ed ecco pronto il nostro antipasto goloso per la sera di natale.

Abbinamento con il vino:

Abbinerei questo piatto con un buon vino spumante rosato: un buon abbinamento con il pesce, ma soprattutto con i fritti e come inizio pasto. 

 di Piero Cantore
[ Vi ricordo la radio del buongusto sul sito: www.radiodelbuongustaio.com, dove troverete tanti programmi radiofonici dedicati al mondo della gastronomia. La prima radio tematica italiana sul cibo e sul bere bene. ]

Print Friendly, PDF & Email

di: Piero Cantore

Piero Cantore vive a Camigliatello Silano ed è uno chef dell’Associazione Cuochi Professionisti Calabresi, un sommelier della Scuola Europea Sommelier e uno speaker radiofonico nazionale, votato alla gastronomia. Attualmente opera per il “Circuito ItaliaStampa” e realizza programmi dedicati al mondo della gastronomia come: La cucina a modo mio; Vinradio; Gastronotizie; In Viaggio Gustando. Quelle che lui stesso definisce come: “Piccole rubriche ma gustose!”

Verifica altro

La ricetta di Piero Cantore: Conchiglioni ripieni con ricotta e ‘nduja

Questa settimana voglio proporre una ricetta tipica delle mie parti: dei conchiglioni ripieni di ricotta ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *