Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » La Garibaldina si salva nel fango, con l’orgoglio dei vecchi tempi

La Garibaldina si salva nel fango, con l’orgoglio dei vecchi tempi

festa 01Soveria Mannelli – Non ci poteva essere finale diverso, e migliore, per questo campionato, il quarto consecutivo disputato in Promozione da parte della Garibaldina.

E’ stato un campionato contraddistinto da un andamento altalenante per la squadra di Soveria Mannelli, che l’ha portata a disputare i play-out, ma in una situazione di sostanziale vantaggio nei confronti dell’avversario di turno: il Soverato-Davoli.

Infatti, oltre al vantaggio di giocare in casa la partita secca di spareggio, alla Garibaldina sarebbe bastato anche un risultato di pari per salvarsi.

partita 02Ma in una giornata piovosa come poche, in un campo che a fine partita è diventato un’unica pozzanghera, come ai vecchi tempi, la Garibaldina ce l’ha fatta.

Ha battuto per 3-1 il Soverato-Davoli, dopo peraltro essere inopinatamente passata in svantaggio su un fulmineo contropiede culminato con un calcio di rigore per gli avversari. Un rigore che veniva realizzato con freddezza, con il portiere Nicola Sacco che però quasi riusciva ad arrivare sul pallone scagliato dal numero 10 avversario.

pubblico 01Per un lungo frangente, il folto pubblico di casa ha temuto il peggio, perché durante l’annata non sono state poche le partite che sono apparse “stregate”. Con la Garibaldina a sciorinare un bel gioco e a sbagliare tanti gol sottoporta e gli avversari a segnare alla prima opportunità.

Ma questa Garibaldina sembrava finalmente quella dei “vecchi tempi”. Anche se la partita era giocata tutta sui nervi e il bel gioco non era certo da pretendere, è venuto fuori il carattere della squadra vera che ha messo alle corde gli avversari ed è riuscita a pareggiare già nella prima frazione di gioco con Kevin Burgo.

partita 01Il gol ha dato certezze alla squadra di casa che ha insistito nel secondo tempo, rintuzzando gli sterili attacchi avversari e ripartendo sempre alla ricerca del gol della sicurezza. Gol che è arrivato puntualmente dopo una bella azione in velocità sulla fascia destra, propiziato da un tiro cross del solito Kevin Burgo che il portiere avversario si lasciava scivolare alle spalle.

Il terzo gol, siglato da Luca Perri su azione d’angolo, ha chiuso definitivamente la contesa e fatto perdere al Soverato-Davoli le residue speranze di poter rientrare in partita.

festa 03Alla fine, è esplosa l’esultanza liberatoria di tutti calciatori, compresi quelli della panchina, dei dirigenti e del mister Gerfoglio Iuliano, che ha guidato la squadra all’ennesima, anche se estremamente sofferta, permanenza in Promozione, che lui stesso aveva comunque guadagnato cinque stagioni fa, avendo iniziato ad allenare la Garibaldina quando si trovava ancora in Prima Categoria.

Da questo orgoglio e da questa meritata soddisfazione bisognerà ripartire per tentare di disputare il prossimo campionato senza gli affanni di questa stagione, magari anche con qualche soddisfazione in più che consenta ai tifosi di ritrovarsi e stringersi attorno alla squadra, proprio com’è avvenuto almeno oggi nel momento del bisogno.

Print Friendly, PDF & Email

di: Raffaele Cardamone

Raffaele Cardamone è nato a Soveria Mannelli, dove vive da sempre, lavorando prevalentemente nella città di Catanzaro. Da giovanissimo ha realizzato per l’emittente radiofonica “Radio Soveria Uno” dei programmi di nicchia, tra i quali si ricordano ancora “Radio on” e soprattutto “Rock in motion”, oltre a una serie di trasmissioni sportive sulla squadra di calcio locale. Nonostante il legame particolare con il suo luogo d’origine, ha avuto l’opportunità di viaggiare molto in Italia e in Europa prima per motivi di studio e poi di lavoro. Ha la qualifica di “Tecnologo della comunicazione formativa”, acquisita al termine di un corso biennale di formazione professionale sulle applicazioni delle tecnologie informatiche e audiovisive (che cominciavano a fondersi in quelle multimediali) in ambito formativo, e quella di “Coordinatore di attività di progettazione formativa”, acquisita sul campo, lavorando per oltre dieci anni nell’équipe di Coordinamento didattico dell’Enaip Calabria (l’Ente di formazione professionale delle ACLI). Il suo lavoro si svolge nel settore della formazione professionale, con frequenti e numerose deviazioni in quello della comunicazione (editoria specializzata, multimedialità e internet). Da qualche tempo, alcune sue opere letterarie sono presenti sulla piattaforma digitale di self publishing "ilmiolibro.it".

Verifica altro

Ospedale del Reventino, attività intensa al Pronto Soccorso e corse senza sosta dell’ambulanza

Soveria Mannelli – Attività intensa pre Ferragosto per il Pronto Soccorso e per l’ambulanza in ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *