Ultime Notizie
Home » COMUNI » Kitesurf Mondiale, Leccese conferma la leaderschip nella seconda giornata di gare

Kitesurf Mondiale, Leccese conferma la leaderschip nella seconda giornata di gare

Leccese fotoPrimi tre posti della classifica rimasti invariati alla fine della seconda giornata di gare di qualificazioni del campionato mondiale di Kitesurf in corso di svolgimento a Gizzeria (Cz, Calabria, Italy). Conserva la leadership l’italiano Riccardo Andrea Leccese, seguito dal francese Axel Mazzella, secondo, e da Maxime Nocher, del Principato di Monaco, terzo.

kite file 2016 il campo di garaÈ cambiato qualcosa, invece, in quarta posizione in cui si è piazzato l’altro azzurro Mario Calbucci, 19 anni, di Cesena, che ha sostituito in questa posizione l’inglese Oliver Bridge. Le gare della seconda giornata sono state valide per la “Gold Fleet”, la speciale classifica che comprende i migliori 21 riders che, se le daranno di santa ragione per arrivare a domenica e gareggiare la finale di questa prima tappa del circuito iridato che, lo ricordiamo, ha preso il via proprio dall’Italia, dalla Calabria, e che toccherà, nei prossimi mesi, Turchia, Corea del Sud e Qatar.

34467-Maxime_NocherGli altri atleti, quella dalla posizione 22, nella terza giornata, cioè quella di sabato, scenderanno in mare per la “Silver Fleet”, classifica nella quale sono finite anche le otto donne presenti in questa competizione.  Le condizioni meteo non hanno facilitato le regate: nella mattinata, del secondo giorno di gare, il mare grosso con onde alte anche fino a due metri, e con un vento intorno ai 25, 30 nodi, hanno costretto gli atleti a svolgere una sola batteria; la pioggia ha suggerito uno stop alle gare che sono riprese nel pomeriggio. Anche per la terza giornata (sabato 16 luglio) le previsioni meteo mare indicano vento forte. Il campionato terminerà domenica 17 luglio.

di: Santino Pascuzzi

Santino Pascuzzi
Santino Pascuzzi, nasce a Cosenza, ed è residente a Soveria Mannelli. Diplomato al Liceo Scientifico “Luigi Costanzo” di Decollatura, consegue nell’anno accademico 1993/94 la laurea in Scienze Economiche e Sociali, indirizzo Organizzazione Aziendale ed Amministrazione Pubblica, presso l’Università degli Studi della Calabria. Corrispondente del quotidiano Gazzetta del Sud, dal 1995, iscritto all’albo dei Giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti. Formativa l’esperienza radiofonica, come conduttore e programmatore del palinsesto, svolta con l’emittente Radio Soveria Uno, partecipando anche al progetto di utilità collettiva art. 23, avente per oggetto la diffusione di informazioni sull’attività dell’ente locale, attraverso la redazione delle edizioni dei notiziari radiofonici, svolto per il periodo tra gli anni 1988/1989. Ha partecipato come collaboratore ai lavori di ricerca “Istituzioni locali e Istituzioni centrali dall’Unità alla Regionalizzazione” finanziata dal C.N.R. presso il Dipartimento Organizzazione Aziendale e Amministrazione Pubblica - Università della Calabria - per il periodo 1992/1994. Ha svolto incarichi come docente nei corsi di specializzazione dell’Istituto Professionale di Stato per l’Agricoltura e l’Ambiente di Soveria Mannelli per le materie di Marketing ed Economia Aziendale. Svolgendo, nel contempo, attività di comunicazione istituzionale ed organizzazione di eventi e convegni, ha curato la pubblicazione di articoli per riviste e periodici regionali: Calabria - mensile del Consiglio Regionale della Calabria; reportage - periodico del lametino; Internet Extra - periodico specializzato e strumento per la diffusione della cultura di Internet; Obiettivo Calabria – rivista del Sistema Camerale Calabrese; Mediaterraneo e Dintorni – pubblicazione edita dall’aeroporto di Lamezia Terme. E’ fondatore, insieme a Raffaele Cardamone e Salvatore La Rocca, occupandosi della redazione, del sito www.ilReventino.it

Verifica altro

L’ANPI d’estate con il romanzo “Sogni di polvere” e l’autore Salvatore Belcastro

L’ANPI del Reventino (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia), ha in programma due interessanti appuntamenti per questo ...

Lascia un commento