Ultime Notizie
Home » COMUNI » Il gruppo NERS ha preso parte alla formazione del progetto “Io Non Rischio Scuola”

Il gruppo NERS ha preso parte alla formazione del progetto “Io Non Rischio Scuola”

Il Nucleo Ermergenze Reventino Savuto (NERS) ha preso parte con Antonella Perri, appartenente al gruppo che ha sede a Decollatura, al percorso di formazione dedicata ai volontari di Protezione Civile selezionati come comunicatori nell’ambito del progetto “Io Non Rischio Scuola”, promosso dal Dipartimento Nazionale, attuato in Calabria dall’Unità Operativa Autonoma di Protezione Civile e rivolto agli alunni delle scuole primarie.

Il progetto “Io Non Rischio Scuola” è accompagnato dalla campagna di comunicazione nazionale che porta come slogan Io non rischio, il cappello sotto il quale ogni rischio viene illustrato e raccontato ai cittadini insieme alle buone pratiche per minimizzarne l’impatto su persone e cose.

Ma ancora prima di tutto, Io non rischio è un proposito, un’esortazione che va presa alla lettera. L’Italia è un paese esposto a molti rischi naturali, e questo è un fatto. Ma è altrettanto vero che l’esposizione individuale a questi rischi può essere sensibilmente ridotta attraverso la conoscenza del problema, la consapevolezza delle possibili conseguenze e l’adozione di alcuni semplici accorgimenti.

Nella due giorni di formazione, svolta presso la struttura della Protezione Civile a Catanzaro, gli operatori hanno preso parte ad un specifico percorso teorico-pratico.

In definitiva i volontari comunicatori hanno potuto acquisire le nozioni necessarie per effettuare gli incontri nelle scuole che saranno individuate su tutto il territorio regionale. Con l’impiego di modalità di apprendimento interattivo, integrate da forme di gioco educativo, i volontari impegnati nel progetto forniranno ai bambini importanti elementi di conoscenza dei rischi (alluvione e terremoto), con lo scopo di stimolare sin da subito la formazione della cultura della prevenzione.

Il team di formatori è composto da Domenico Costarella (Responsabile Volontariato U. O. A. Protezione Civile) Antonella Perri (NERS Decollatura) e Mariacaemela Aragona (Misericordia di San Sosti). I volontari comunicatori sono: Fabio de Masi (Croce Rossa Italiana – Comitato di Monasterace), Flaviano Giannicola (ENSA di Castrovillari), Noemi Pisano (Prociv Tutela Civium di Luzzi), Annamaria Barba (Promoarena di Arena), Gregorio Fiozzo (Arcipesca Fisa Rocca Nucifera di San Pietro a Maida), Cristina Vilardi (27 Mhz di Belvedere Marittimo), Antonella Ierace (Centro Italiano di Protezione Civile di Caulonia) e Miriam Rovere (S. Giorgio Soccorso di San Giorgio Morgeto). Stanno attivamente partecipando alle attività formative la dott.ssa Angela Tosoni del Dipartimento di Protezione Civile, il prof. Cristiano Masciari dell’Ufficio Scolastico Regionale della Calabria ed i componenti della U. O. A. Protezione Civile Franco Pristerà e Vincenzo Forgione.

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Reddito energetico: incontro in Sardegna tra il Comune di Marcellinara e di Porto Torres.

Marcellinara – La condivisione di buone pratiche amministrative e misure ad alto impatto ambientale e ...

Lascia un commento