venerdì , 28 Febbraio 2020
Ultime Notizie
Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » Il figlio di Giorgio Perlasca, Giusto fra le Nazioni, incontrerà l’I.C. Rodari di Soveria Mannelli e Carlopoli

Il figlio di Giorgio Perlasca, Giusto fra le Nazioni, incontrerà l’I.C. Rodari di Soveria Mannelli e Carlopoli

Giorgio Perlasca

Venerdì 16 marzo, alle ore 9:30, l’I.C. Rodari incontrerà Franco Perlasca, figlio di Giorgio, riconosciuto Giusto fra le Nazioni e ricordato come tale con il suo nome che resterà inciso per sempre nel Giardino dei Giusti a Gerusalemme.

Franco Perlasca parlerà della splendida figura del padre, un funzionario e commerciante italiano che, durante la seconda guerra mondiale, fingendosi console spagnolo a Budapest, lui che non era né un diplomatico né tanto meno spagnolo, salvò la vita a migliaia di ebrei ungheresi.

Per questa sua storica ed eroica impresa, che peraltro tenne nascosta e che sarebbe rimasta sconosciuta ai più se non fosse stato per la caparbietà di un gruppo di donne ungheresi che fecero di tutto per rintracciare il loro salvatore, Perlasca è considerato lo Schindler italiano e quindi paragonato all’industriale tedesco, anch’egli riconosciuto Giusto fra le Nazioni per aver salvato dallo sterminio della shoa oltre mille ebrei.

Una storia esemplare, quella di Giorgio Perlasca, che ha meritato, nell’ormai lontano 2002, anche una trasposizione televisiva, nella fiction in due puntate: “Perlasca – Un eroe italiano”, interpretata da un bravissimo Luca Zingaretti, che aveva momentaneamente svestito i panni del commissario Montalbano, e tratta dal libro di Enrico Deaglio: “La banalità del bene”.

L’evento, che rientra nell’encomiabile “Progetto Memoria” promosso ormai da tempo dall’I.C. Rodari, e dal professore Corrado Plastino che ne è l’animatore, vedrà la collaborazione dell’IIS Costanzo di Decollatura, della Fondazione Perlasca, dell’ANPI (sezione intercomunale del Reventino) e dei comuni di Soveria Mannelli e di Carlopoli.

di Raffaele Cardamone

L’incontro con Franco Perlasca potrà essere seguito in diretta streaming al seguente indirizzo:

https://www.youtube.com/watch?v=pwG-lSQ8in4

di: Raffaele Cardamone

Avatar
Raffaele Cardamone è nato a Soveria Mannelli, dove vive da sempre, lavorando in prevalenza nella città di Catanzaro. Da giovanissimo ha realizzato, per Radio Soveria Uno, programmi musicali di nicchia (“Radio on” e “Rock in motion”) e trasmissioni sportive sulla squadra di calcio locale. Ha la qualifica di “Tecnologo della comunicazione formativa”, acquisita al termine di un corso biennale di formazione professionale sulle applicazioni in ambito formativo delle tecnologie informatiche, audiovisive e multimediali, e quella di “Coordinatore di attività di progettazione formativa”, acquisita sul campo, lavorando per oltre dieci anni nell’équipe di Coordinamento didattico dell’Enaip Calabria (Ente di formazione professionale delle ACLI). Ha avuto l’opportunità di viaggiare molto in Italia e in Europa, prima per motivi di studio e poi di lavoro. La sua attività lavorativa si svolge nei settori della formazione professionale e della comunicazione (editoria, multimedialità e internet). È tra i fondatori e redattori della testata on-line ilReventino.it. Collabora con Gazzetta del Sud e l’editore Rubbettino. Alcune sue opere letterarie sono presenti sulla piattaforma digitale di self publishing ilmiolibro.it. Ha curato l'editing o collaborato ai testi di volumi pubblicati da Calabria Letteraria Editrice e Cineteca della Calabria. È autore dei testi del libro "Calabria. Un racconto a colori tra bellezza e identità" edito da Touring Club Italiano nel 2020.

Verifica altro

Lamezia biblioteche calabresi

Lamezia, le biblioteche calabresi tra presente e prospettive future

Nei locali del Chiostro Caffè Letterario l’incontro dal titolo “La promozione della lettura per il futuro delle biblioteche calabresi”.

Lascia un commento