Ultime Notizie
Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » “Il Cuore Verde della Calabria” prodotto un video-documento sull’area Reventino – Medio Savuto

“Il Cuore Verde della Calabria” prodotto un video-documento sull’area Reventino – Medio Savuto

Il titolo del mini-documentario “ll Cuore Verde della Calabria storia e cultura dell’area Reventino – Medio Savuto” è stato scelto per dare un significato evocativo dell’area geografica in cui è stato realizzato il progetto.
L’area prescelta ricade in una zona baricentrica della Calabria tra le due province di Catanzaro e Cosenza.

Cuore Verde della Calabria – Zona del Monte Reventino. Il video (sotto) del documentario realizzato da Ubimedia in collaborazione con Istituto di Formazione Terina di Soveria Mannelli.

https://www.youtube.com/watch?v=D4JVzfOta4s&feature=youtu.be

Un territorio che comprende 5 comuni – Soveria Mannelli, Decollatura, Serrastretta, Bianchi, Colosimi – ricco di storia e di cultura attraversata nel corso dei secoli da popoli e viaggiatori che ne hanno descritto le meraviglie, purtroppo ai molti, ancora sconosciute.

L’idea progettuale è nata nell’ambito di una visione strategica perseguita dalla società Terina di Soveria Mannelli e dai responsabili di progetto Marcello Chiodo e Nicola Sacco. «Insieme agli enti locali partner – dice Marcello Chiodo, amministratore di Terina – abbiamo individuato in questo territorio, quel luogo privilegiato per promuovere valori e principi educativi.

Il punto di forza e di svolta da cui partire per diffondere tra i giovani una seria cultura della coesione sociale, capace di accompagnarli lungo l’arco della vita». Da parte di Nicola Sacco, responsabile della formazione di Terina, viene rilevato: «Le attività di progetto hanno riguardato tutto il tessuto sociale ed economico dei comuni coinvolti e in particolare i giovani “talenti” che sono stati i protagonisti principali.

I partecipanti, selezionati tramite un avviso pubblico indetto dalle civiche amministrazioni (6 giovani per ogni comune) in partenariato con il soggetto proponente, hanno seguito un percorso formativo integrato per acquisire quelle competenze capaci di generare prospettive di lavoro spendibili nel comparto locale e nazionale». Cinque i laboratori attivati:

1  Laboratorio storico – culturale;
2  Laboratorio ricerca ambientale;
3  Laboratorio informatica;
4  Laboratorio video editing;
5  Laboratorio area grafica.

Le conoscenze acquisite dai giovani talenti in fase di formazione durante lo svolgimento dei vari laboratori attivati dalla società Terina e trasformate ben presto in competenze tecnico-professionali hanno consentito la realizzazione di un documentario audiovisivo sulla storia, la cultura e i caratteri naturalistici del territorio.

L’intera fase della produzione è stata curata da Ubimedia il cui fondatore Ubaldo Proto, ha seguito i lavori del laboratorio di “Video editing” a lui affidato.
«Abbiamo come prima cosa, avviato una fase teorica durante la quale gli studenti hanno appreso le nozioni relative al linguaggio cinematografico che si apprestavano a studiare (quello documentaristico) e che da lì a poco avrebbero messo in pratica.

In una seconda fase, quella tecnico-pratico-divertente, caricata tutta l’attrezzatura in macchina abbiamo seguito scrupolosamente il nostro foglio di lavorazione programmato e portato a casa – come si dice in gergo cinematografico – il lavoro.

Devo dire che abbiamo raggiunto un ottimo risultato, considerando il fatto che quasi tutti i corsisti erano alle prime armi. Ma la cosa veramente importante è aver lasciato una “traccia” (gergo tecnico anche questo) in ognuno di loro».
Un ringraziamento particolare va a Tiziana Maruca, voce e volto del documentario.

di: Santino Pascuzzi

Santino Pascuzzi
Santino Pascuzzi, nasce a Cosenza, ed è residente a Soveria Mannelli. Diplomato al Liceo Scientifico “Luigi Costanzo” di Decollatura, consegue nell’anno accademico 1993/94 la laurea in Scienze Economiche e Sociali, indirizzo Organizzazione Aziendale ed Amministrazione Pubblica, presso l’Università degli Studi della Calabria. Corrispondente del quotidiano Gazzetta del Sud, dal 1995, iscritto all’albo dei Giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti. Formativa l’esperienza radiofonica, come conduttore e programmatore del palinsesto, svolta con l’emittente Radio Soveria Uno, partecipando anche al progetto di utilità collettiva art. 23, avente per oggetto la diffusione di informazioni sull’attività dell’ente locale, attraverso la redazione delle edizioni dei notiziari radiofonici, svolto per il periodo tra gli anni 1988/1989. Ha partecipato come collaboratore ai lavori di ricerca “Istituzioni locali e Istituzioni centrali dall’Unità alla Regionalizzazione” finanziata dal C.N.R. presso il Dipartimento Organizzazione Aziendale e Amministrazione Pubblica - Università della Calabria - per il periodo 1992/1994. Ha svolto incarichi come docente nei corsi di specializzazione dell’Istituto Professionale di Stato per l’Agricoltura e l’Ambiente di Soveria Mannelli per le materie di Marketing ed Economia Aziendale. Svolgendo, nel contempo, attività di comunicazione istituzionale ed organizzazione di eventi e convegni, ha curato la pubblicazione di articoli per riviste e periodici regionali: Calabria - mensile del Consiglio Regionale della Calabria; reportage - periodico del lametino; Internet Extra - periodico specializzato e strumento per la diffusione della cultura di Internet; Obiettivo Calabria – rivista del Sistema Camerale Calabrese; Mediaterraneo e Dintorni – pubblicazione edita dall’aeroporto di Lamezia Terme. E’ fondatore, insieme a Raffaele Cardamone e Salvatore La Rocca, occupandosi della redazione, del sito www.ilReventino.it

Verifica altro

Platania, il sindaco avvisa che sono in distribuzione le mascherine alla popolazione

Platania – Con un avviso il sindaco di Platania, Michele Rizzo, rende noto che sono ...

Lascia un commento