Ultime Notizie
Home » FATTI » Il calendario del Rotary Cosenza Est: un’opera d’arte in edizione limitata

Il calendario del Rotary Cosenza Est: un’opera d’arte in edizione limitata

Il calendario del Rotary Cosenza Est è un’opera d’arte in edizione limitata in soli 100 esemplari. Il presidente Costa: è un inno all’arte e alla speranza con una formula elegante e ricercata. Ha riscosso il successo della critica a livello nazionale.

E’ una vera e propria opera d’arte il Calendario 2020 che quest’anno ha pensato il Rotary Club Presila Cosenza Est. Si tratta di una elegantissima cartella in edizione numerata e limitata in soli 100 esemplari, già ricercatissimo dai collezionisti di tutta Italia, che vede dodici foto del maestro Antonello Vito. Un vero capolavoro  che sta riscuotendo autorevoli consensi a livello nazionale.

Il fotografo Vito ha un brillante percorso fotografico con foto che spaziano dal reportage alla street photography, dalla fotografia di moda al genere minimal. Ha partecipato ad esposizioni nazionali e internazionali ed è tutt’ora presente con sue opere in diverse gallerie in Italia ed all’estero.

L’arte fotografica di Antonello Vito richiama, per taluni aspetti, il ritrattismo classico, ma la sua abilità e la sua ricerca lo portano a sperimentare nuove strade cercando di fondere mirabilmente la tradizione fotografica con una rinnovata introspezione del paesaggio che appare unica nel panorama almeno nazionale. Le sue fotografie sembrano avere una particolare dimensione strutturale per la cura attenta del dettaglio che sembra dotarsi di una carica espressiva sconosciuta, in cui la quotidianità viene magistralmente filtrata e  riproposta sullo spazio assegnato allo scatto per mezzo di memorie visive che sembrano scaturire da attimi  di suggestioni dettate dall’emozione.

Il presidente Angelo Costa, chiaramente entusiasta per il successo dell’iniziativa, ha dichiarato: «Ringrazio i soci ed il Consiglio Direttivo del Club che ho il privilegio di presiedere ed il maestro Antonello Vito. Quando un nuovo anno inizia si condividono gli auguri e noi quest’anno vogliamo augurare ad ognuno di vivere ogni giorno la gioia della speranza attingendo alla forza dei sogni e quale modo migliore per farlo se non ponendo accanto alle cose più care queste foto, questi scatti di speranza, come mi piace chiamarli, queste vere e proprie opere d’arte; perché è nella semplicità delle cose, dei gesti, nel fascino rasserenante dell’arte che sta l’essenza del mondo, non nel vacuo formalismo o nelle miserie delle nostre azioni troppo spesso autoreferenziali.

Abbiamo pensato – ha continuato Costa – ad un calendario diverso, non banale, abbiamo voluto donare ai nostri amici, alle autorità, una vera e propria opera d’arte, perché vogliamo omaggiare i nostri amici della bellezza. Personalmente – ha concluso il presidente – auguro a tutti un anno all’insegna della Speranza e di annoverare tra le cose  da metterete nelle pieghe delle richieste alla vita, anche i sogni, perché solo chi sogna può contribuire a rendere il presente più lieve perché vissuto già con lo sguardo rivolto al domani!»

Il maestro Vito, ha affermato: «Ringrazio di cuore il Rotary, il presidente Costa ed il Consiglio Direttivo: ho sempre considerato la fotografia come il frutto di un occhio che osserva. E la molteplicità del visibile, racchiude infinite possibili fotografie. Questa moltitudine – ha continuato il fotografo – peculiare nella fotografia, rappresenta  in realtà la varietà del mondo. Diversità che nel calendario realizzato – ha concluso il maestro – si declina nei vari stili fotografici.  Dalla fotografia minimale alla street photography, stili diversi come la diversità di cui il mondo è piena».

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Scongiurato il declassamento del Pronto soccorso dell’ospedale del Reventino

Da qualche giorno serpeggia la notizia del declassamento del Pronto Soccorso dell’Ospedale Cittadino da struttura ...

Lascia un commento