martedì , 25 Febbraio 2020
Ultime Notizie
Home » In evidenza » I libri del Reventino: Saverio Orlando – 267, Elizabeth Street Nuova York

I libri del Reventino: Saverio Orlando – 267, Elizabeth Street Nuova York

Protagonista odierno della rubrica I libri del Reventino è 267, Elizabeth Street Nuova York, una storia antica ma sempre attuale di Saverio Orlando.

 

I libri del Reventino: Saverio Orlando – 267, Elizabeth Street Nuova York
I libri del Reventino: Saverio Orlando – 267, Elizabeth Street Nuova York

Una storia attuale come mai quella raccontata da Saverio Orlando in 267, Elizabeth Street Nuova York (edito da Città del Sole). Il volume rappresenta l’esordio letterario per l’autore nato a Melito Porto Salvo (RC).

267, Elizabeth Street Nuova York racconta uno spaccato della vita in Calabria di inizio Novecento, quella quotidianità che fu squassato per sempre una mattina del 28 dicembre 1908.

Improvvisamente un grande boato squarciò il silenzio della notte. La terra stava tremando, anzi sembrava volersi sollevare come spinta da una forza esplosiva, e con essa le pareti delle case.

Oltre novantamila vittime fece il terremoto di Messina e Reggio Calabria, un evento senza precedenti a memoria d’uomo che diede una spinta ancora più forte alla piaga dell’emigrazione rimasta come unica alternativa possibile.

Saverio Orlando, con una scrittura precisa, alterna la lingua italiano al dialetto calabrese che in varie dialoghi e passaggi rende più incisivo il messaggio che l’autore intende trasmettere.

La trama

Lo scorrere del Nuovo Secolo accompagna la vita di Sammy e della sua famiglia attraverso il dolore dell’emigrazione per sfuggire alla miseria, alle tragedie del terremoto e delle guerre, ma anche offrendo opportunità di riscatto e di rivalsa sociale.
In questo romanzo di formazione che pian piano si tramuta in romanzo familiare caratterizzato dall’aspro contrasto generazionale tra un padre ed un figlio, le storie e la Storia si intrecciano in maniera fitta ed indissolubile per formare una tela che – dal suo cuore, Melito – si espande ed estende fino ad Elizabeth Street a Nuova York ma anche a Napoli, a Reggio, a Firenze ed alle alture del Nord Est e poi ancora in Pennsylvania e in molti altri luoghi, tante quante le storie vissute dal vulcanico Sammy e dal suo irrequieto figlio Bobby.
Così diversi tra loro i due personaggi, eppure così simili nella loro capacità di risolvere le difficoltà e nell’avviare iniziative nuove e brillanti.
Così intima e vivace come un episodio raccontato davanti al braciere, la narrazione riecheggia la storia di molte famiglie del Sud rievocandone colori e profumi, lacrime e sorrisi.

Antonio Pagliuso

di: Antonio Pagliuso

Antonio Pagliuso
Si occupa di ufficio stampa, editoria e comunicazione e scrive di libri e cultura per vari blog e riviste. È, inoltre, l'ideatore e direttore artistico della rassegna culturale “Suicidi letterari”.

Verifica altro

La portata dei sogni di Pasquale Allegro

Lamezia, “La portata dei sogni” di Pasquale Allegro al Borrello-Fiorentino

È dedicato al tema del sogno il libro di Pasquale Allegro che è stato presentato ...

Lascia un commento