Ultime Notizie
Home » CULTURA&SPETTACOLI » Horror Story: il Grande Albergo delle Fate prende vita

Horror Story: il Grande Albergo delle Fate prende vita

La Compagnia CineTeatrale del Brigantino presenta una visita guidata a tema horror all’interno dello storico hotel.
La Compagnia CineTeatrale del Brigantino presenta Horror Story, una visita guidata a tema e horror che domenica 22 e 29 settembre accompagnerà i visitatori alla scoperta del Grande Albergo delle Fate.
Il percorso si svolgerà all’interno delle stanze dello storico hotel silano, magica location e scenario ideale per uno spettacolo innovativo in cui si uniscono teatro fisico, mimo ed effetti speciali.
L’Horror Tour si concluderà in una escape room, da cui i visitatori potranno uscire solo risolvendo gli enigmi, seguendo gli indizi e trovando la chiave.

Lo spettacolo, nato sull’idea del regista della compagnia Giovanni Dardano, creato con il sostegno di Salvatore Piccoli, imprenditore locale, My Tour Sila, agenzia di servizi turistici operante all’interno del Territorio del Parco Nazionale della Sila, e reso possibile grazie alla disponibilità della famiglia Arcuri, attuali proprietari dell’hotel, si inserisce all’interno di una serie di iniziative di promozione culturale che hanno coinvolto il Grande Albergo delle Fate, monumento storico della Calabria.
Inaugurato il 16 agosto 1931, opera dell’imprenditore Eugenio Mancuso e costruzione all’avanguardia ispirata alle architetture del nord, l’hotel divenne ben presto punto di riferimento per il turismo calabrese, set di film quali “La ballata dei mariti” e “Il lupo della Sila” e meta ambita per molte personalità dello spettacolo: da Sofia Loren a Vittorio Gassman, da Amedeo Nazzari a Giovanna Ralli.
L’iniziativa ideata dalla Compagnia CineTeatrale del Brigantino, dunque, si ripropone di dar nuovamente vita alle stanze dell’hotel in una veste innovativa e inedita e all’insegna dell’intrattenimento. Non a caso la Compagnia prende il nome dello storico circolo e teatro del Brigantino di Villaggio Mancuso che, distrutto da un incendio anni fa, offriva occasioni di vita sociale, culturale e ricreativa ai villeggianti.

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Petronà, adesione a Libriamoci. Lettura ad alta voce nelle scuole

di Enzo Bubbo – Lettura ad alta voce nelle scuole: una pratica utilissima per diffondere ...

Lascia un commento