Ultime Notizie
Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » Ferrovie della Calabria: “ridotta velocità dei treni per norme di sicurezza, a breve nuovi reali orari”

Ferrovie della Calabria: “ridotta velocità dei treni per norme di sicurezza, a breve nuovi reali orari”

In merito ai disservizi sulla linea Catanzaro – Soveria Mannelli, dovuti ai rallentamenti della velocità dei treni, la società delle Ferrovie della Calabria precisa che si stanno rispettando le direttive ricevute sulla sicurezza, di conseguenza viene annunciato che si adotteranno nuovi reali orari delle corse.

Sulla situazione l’Associazione Ferrovie in Calabria rileva come il comunicato diffuso dalle Ferrovie della Calabria – (che sotto riportiamo) sui disservizi della linea Catanzaro – Soveria Mannelli dovuti ai rallentamenti – chiarisce il verificarsi del problema e viene spiegato in modo preciso nella nota quanto sta accadendo.

«Quello che possiamo aggiungere – evidenzia l’Associazione Ferrovie in Calabria – è che purtroppo si tratta di problematiche che accomunano molte linee regionali italiane. La soluzione radicale del problema si avrà solo con le opere di ammodernamento dei sistemi di sicurezza che consentiranno di esercitare il servizio nella giusta velocità che il tracciato consente. Auspichiamo pertanto che si provveda, come riportato nella nota, a velocizzare i lavori e nel frattempo ci attiveremo nei confronti dell’azienda con delle proposte per mitigare i disagi dell’utenza».

Nella nota diffusa dalla direzione aziendale delle Ferrovie della Calabria viene evidenziato quanto segue.

«In relazione alle lamentele pervenute in questi giorni da parte degli utenti sui disservizi della linea Catanzaro – Soveria Mannelli dovuti ai rallentamenti, la società Ferrovie della Calabria fa presente che dal 1 luglio 2019 le competenze sulla sicurezza di tutte le linee ferroviarie isolate e non, è stata trasferita all’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali (Ansfisa) riconducendo la normativa sulla sicurezza a regolamenti e disposizione europee recepite dal nostro Paese al fine di uniformare la normativa del settore ferroviario.

Pertanto all’atto del passaggio delle competenze il nuovo organismo di vigilanza ha richiesto a tutte le società che eserciscono ferrovie isolate l’introduzione di procedure di mitigazioni su alcuni scenari che nel tempo hanno potuto creare qualche problema sulle linee ferroviarie già controllate dall’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie (Ansf)».

«Le opportune mitigazioni introdotte, con disposizioni di esercizio emanate dal direttore di esercizio, hanno determinato un allungamento dei tempi di percorrenza tali da generare ritardi ai treni rispetto agli orari programmati», spiega Ferrovie della Calabria srl, «si sta valutando la formulazione di un nuovo orario di servizio che tenga conto di tali circostanze al fine di allineare lo stesso ai reali orari di partenza e di arrivo.
La società, nel porgere le proprie scuse per il disagio causato alla clientela, assicura che sta profondendo il massimo impegno per accelerare le procedure per l’utilizzo dei finanziamenti di cui alla legge 232/2016 art 1 comma 10 che assegna a FdC la somma di 74.860.000 euro, assentiti dalla Regione Calabria, al fine di poter realizzare le necessarie opere per il superamento delle azioni mitigative messe in campo».

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Con l’Università IUAV di Venezia nasce il circuito di fruizione turistica integrata Reventino-Savuto

E’ in corso l’iniziativa di ricerca e progettazione dell’Università IUAV di Venezia riguardante l’area del ...

Lascia un commento