Home » COMUNI » Decollatura, l’Aterp Calabria consegna le chiavi degli alloggi ad 8 famiglie assegnatarie

Decollatura, l’Aterp Calabria consegna le chiavi degli alloggi ad 8 famiglie assegnatarie

Decollatura – Sono stati assegnati gli alloggi alle otto famiglie beneficiarie e con la consegna delle chiavi sono state definite le procedure da parte dell’Aterp Calabria (Azienda Territoriale Edilizia Residenziale Pubblica).

Dopo la firma del contratto, che si è svolta nella sala consiliare del comune di Decollatura, si è provveduto alla consegna ufficiale delle case, tra l’altro avvenuta nel periodo delle festività di Natale che ha reso ancora più intenso e significativo il momento. 

C’era anche la troupe della trasmissione televisiva “Striscia la Notizia”, invitata da Aterp Calabria, ritornata dopo i servizi dedicati alla vicenda, per registrare un video coordinato dal giornalista Massimo Mercuri, ad assistere alla consegna degli alloggi di via Piano Cappuccio di Decollatura.

Gli assegnatari e le rispettive famiglie, dopo le formalità burocratiche definite nel Palazzo del Municipio di Decollatura per le parti di competenza degli uffici comunali e di Aterp Calabria, si sono recati presso gli immobili per la consegna delle chiavi e delle caldaie fornite in dotazione agli appartamenti da allacciare agli impianti di riscaldamento.

Ad attenderli il direttore amministrativo di Aterp Calabria, Massimo De Lorenzo, la dirigente di Aterp CalabriaRita Minicò, insieme ai funzionari Francesco RotundoFrancesco Ferro.

A conclusione della giornata da parte dell’Aterp Calabria è stata diffusa la nota che di seguito pubblichiamo. <<La consegna delle chiavi ai legittimi assegnatari è la giusta e doverosa conclusione – ha detto il direttore amministrativo Massimo De Lorenzo  – di un travagliato iter amministrativo che, in un solo anno, è stato definito da Aterp Calabria che si è dovuta anche accollare ulteriori lavori per il ritardo, di oltre dieci anni, con il quale le amministrazioni comunali pro-tempore del Comune di Decollatura hanno proceduto alla formulazione della graduatoria di merito. Gli alloggi, già pronti dal 2005, hanno subito danneggiamenti ed atti vandalici e siamo stati costretti ad intervenire ulteriormente perché, lo scorso anno, gli stessi alloggi non erano in condizione di essere detenuti compiutamente>>.

<<Abbiamo atteso – viene precisato nella nota – il tempo strettamente necessario per consegnare le chiavi ai legittimi assegnatari e siamo stati coadiuvati, soprattutto nell’ultima fase, da una preziosa e significativa collaborazione degli uffici del Comune di Decollatura e le preoccupazioni, peraltro legittime degli aspiranti assegnatari, sono state superate da una precisa nostra volontà che si è compiuta esclusivamente dall’aver accompagnato le procedure amministrative senza dilazioni temporali e con l’esclusiva preoccupazione dell’interesse pubblico>>.

<<La vicenda – viene aggiunto nella nota – assume, peraltro e casualmente, una dimensione ampia per la circostanza che il Consiglio regionale della Calabria, nella sua ultima riunione, ha modificato, rendendola stringente nei tempi e nella individuazione delle responsabilità in capo ai comuni, la legge che regola le procedure di formazione delle graduatorie degli aspiranti assegnatari. Con le nuove norme nessuna amministrazione comunale potrà sfuggire a precisi adempimenti ed alle sanzioni in caso di inerzia o di omissione delle procedure di formazione delle graduatorie e sarà possibile scongiurare i “tempi morti” tra la ultimazione e consegna dei lavori e le assegnazioni effettive degli alloggi che, per anni, hanno determinato occupazioni abusive, danneggiamenti ed atti vandalici con le conseguenze a tutti note>>.

Print Friendly, PDF & Email

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: redazione@ilreventino.it - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

La transumanza, ricordi indelebili di suoni e odori delle mandrie che rivangano nella memoria

di Paolo Arcuri – La transumanza passava nei paesi interessati dal tragitto disegnato dai mandriani, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *