Ultime Notizie
Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » Da una finestra all’altra: la Luna Gialla si può vedere al teatro Il Piccolo

Da una finestra all’altra: la Luna Gialla si può vedere al teatro Il Piccolo

A FINESTRADalla celebre espressione “lo schermo televisivo è come una finestra sul mondo” di Marshall McLuhan alla commedia brillante in tre atti ‘A finestra, di Maria Pia Battaglia, il passo può essere più breve di quanto sembri, se è vero che la compagnia, che è un tutt’uno con l’Associazione culturale Luna Gialla di Pellaro (RC), invita ad andare a teatro, dalle pagine del suo sito ufficiale, usando toni vagamente polemici nei confronti dei mass media:

<<  Non diventate schiavi di computer e TV, uscite di casa, fate quattro passi, gustate un bel gelato, venite a teatro, sedete, se trovate posto, spegnete il telefonino e… buon divertimento!  >>

E’ anche vero però che il celebre massmediologo canadese, morto nel 1980, poteva solo immaginare la pervasività che avrebbero raggiunto ai nostri tempi non tanto la TV quanto soprattutto i social media (Facebook e gli altri…), incidendo non poco sul diradamento dei rapporti sociali “in presenza”.

E’ per questo, che domenica prossima (6 marzo 2016) vi invitiamo anche noi a uscire di casa per andare al Teatro Il Piccolo di Soveria Mannelli, dove sarà di scena proprio la compagnia teatrale Luna Gialla.

Lo spettacolo che porteranno sul palcoscenico ha per titolo, appunto, ‘A Finestra, per la regia di Bruno Latella, mentre gli attori saranno: Emanuela Borrello, Angelo e Maria Latella, Mimma Poeta, Stefano Morabito e Cristina Giordano.

Si tratta di una commedia brillante che è stata definita, per ritornare in tema di mass media, “la versione anni ottanta di Facebook”, raccontando infatti tutto ciò che accade dietro a una finestra: pettegolezzi, pregiudizi, falsità ma anche amori apparenti o semplicemente virtuali. Vi ricorda qualcosa? Chi ha dimestichezza con Facebook e affini sa che a pensarci bene non si è inventato niente di nuovo: si trasferisce solo quello che un tempo avveniva nella piazza reale in una virtuale.

La commedia, a tale proposito, vuole ribadire che il comportamento, anche nei social, non può prescindere dalle normali regole di convivenza civile e per questo riprende, e fa in qualche modo propria, una delle frasi più celebri del Vangelo: “Perchè guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio?”.

Gli spunti sono numerosi, il divertimento assicurato, tutti motivi che possono giustificare il passaggio da una finestra all’altra, da uno schermo a un luogo di aggregazione reale, per vedere la Luna Gialla sorgere sul palcoscenico del Teatro Il Piccolo.

di: Raffaele Cardamone

Avatar
Raffaele Cardamone è nato a Soveria Mannelli, dove vive da sempre, lavorando in prevalenza nella città di Catanzaro. Da giovanissimo ha realizzato, per Radio Soveria Uno, programmi musicali di nicchia (“Radio on” e “Rock in motion”) e trasmissioni sportive sulla squadra di calcio locale. Ha la qualifica di “Tecnologo della comunicazione formativa”, acquisita al termine di un corso biennale di formazione professionale sulle applicazioni in ambito formativo delle tecnologie informatiche, audiovisive e multimediali, e quella di “Coordinatore di attività di progettazione formativa”, acquisita sul campo, lavorando per oltre dieci anni nell’équipe di Coordinamento didattico dell’Enaip Calabria (Ente di formazione professionale delle ACLI). Ha avuto l’opportunità di viaggiare molto in Italia e in Europa, prima per motivi di studio e poi di lavoro. La sua attività lavorativa si svolge nei settori della formazione professionale e della comunicazione (editoria, multimedialità e internet). È tra i fondatori e redattori della testata on-line ilReventino.it. Collabora con Gazzetta del Sud e l’editore Rubbettino. Alcune sue opere letterarie sono presenti sulla piattaforma digitale di self publishing ilmiolibro.it. Ha curato l'editing o collaborato ai testi di volumi pubblicati da Calabria Letteraria Editrice e Cineteca della Calabria. È autore dei testi del libro "Calabria. Un racconto a colori tra bellezza e identità" edito da Touring Club Italiano nel 2020.

Verifica altro

Rogliano-Emergenza coronavirus. La compagna del carabiniere: “grazie a tutti per il sostegno…”

“Volevo ringraziare tutti per la vostra vicinanza e per i tanti messaggi ricevuti…”. Piccolo passo ...

Lascia un commento