martedì , 10 Dicembre 2019
Ultime Notizie
Home » COMUNI »  Soveria Mannelli » Conclusa a Soveria Mannelli la XVIII edizione della Settimana della Cultura d’Impresa

Conclusa a Soveria Mannelli la XVIII edizione della Settimana della Cultura d’Impresa

Si è conclusa presso la sala convegni delle Industrie Rubbettino con un interessante dibattito sui musei d’impresa al quale hanno preso parte Antonio Calabrò, presidente di Museimpresa e Fortunato Amarelli, presidente di Confindustra Cosenza e amministratore dell’omonima fabbrica di liquirizia, la tre giorni voluta da Unindustria Calabria per celebrare la XVIII Settimana della Cultura d’Impresa.

L’iniziativa, inaugurata con la X edizione del PMI Day è stata intitolata “maniFuturo. Storie di fabbriche, territori, saperi, innovazione” a significare che i luoghi della produzione hanno stretti legami con i territori che li ospitano fino talvolta a definirne l’identità.
Teatro della tre giorni è stato Soveria Mannelli, cittadina di appena tremila abitanti che pure ospita alcune tra le più importanti realtà industriali della regione.

L’eccezionalità di Soveria ha favorevolmente colpito gli ospiti che si sono più volte soffermati sul fatto che talvolta alcuni vincoli territoriali, come l’isolamento geografico o la distanza dai grandi mercati, possono essere superati innescando circoli virtuosi che favoriscono la nascita di nuove realtà imprenditoriali.
La Settimana della cultura d’impresa è stata anche occasione per le numerose scuole provenienti da diverse città della Calabria di visitare le industrie cittadine.

Le imprese che hanno aperto le loro porte ai visitatori e che hanno peraltro ospitato i vari momenti di incontro sono state le Industrie Grafiche ed Editoriali Rubbettino, sempre più note anche a livello internazionale; la Profiltek, azienda produttrice di laminati che si sta affermando con determinazione all’interno del mercato dell’edilizia; la Camillo Sirianni tra i maggiori produttori del Paese di arredi per scuole e comunità e che vanta la più alta percentuale di export dalla Calabria verso l’estero e lo storico Lanificio Leo, la più antica fabbrica tessile calabrese ancora in attività.

Molti e tutti di grande prestigio gli ospiti che si sono alternati in conferenze, incontri e momenti di dibattito:
Marco Tortoioli Ricci, Presidente di Aiap, l’Associazione Italiana Designer della comunicazione visiva; Aldo Presta, graphic designer; Francesca Castanò, Docente dell’Università della Campania; Roberto Parise, dell’Università del Molise; Marina Galati di Banca Etica; Natale Mazzuca, Presidente Unindustria Calabria; Anna Laura Orrico, sottosegretario di Stato del Ministero dei Beni Culturali; Valerio Barberis, docente dell’Università di Firenze nonché assessore all’Urbanistica del Comune di Prato; Alex Carnevali e Anna Lagorio, co-founders di Fatto Bene; Michele Trimarchi docente all’Università di Bologna e Catanzaro; lo scrittore Antonio Calabrò, Presidente di Museimpresa e direttore della Fondazione Pirelli; Fortunato Amarelli, Presidente di Confindustria Cosenza e Aldo Ferrara, Presidente regionale del Comitato Piccola Industria di Unindustria Calabria.

Il programma completo della rassegna è disponibile Qui

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Sersale, incontro con vescovo Vincenzo Bertolone ricordando padre Pino Puglisi

E’ programmato a Sersale un incontro con il vescovo Vincenzo Bertolone per ricordare la figura ...

Lascia un commento