Ultime Notizie
Home » COMUNI » Il Comune di Amato ha consegnato sei bonus bebè da 500 euro per sostenere le famiglie

Il Comune di Amato ha consegnato sei bonus bebè da 500 euro per sostenere le famiglie

Sei bonus da 500 euro sono stati consegnati quale forma di sostegno alle famiglie che hanno scelto di crescere i figli nella comunità di Amato.

Anche quest’anno il Comune di Amato ha destinato – è quanto comunicato con una nota arrivata in redazione – un cospicuo sostegno economico ai bambini nati da genitori residenti nel piccolo centro della provincia di Catanzaro da almeno un anno dalla nascita del proprio figlio.

Uno sforzo notevole, quello dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Saverio Ruga che assieme alla sua Giunta è riuscito a mantenere l’impegno assunto alla consegna del bonus 2015: venire incontro alle famiglie e ai nuovi nati con un sostegno concreto.

Il finanziamento introdotto trova copertura con le “Misure per il sostegno alla maternità” e rappresenta un riconoscimento alle queste famiglie che hanno scelto di rimanere in un piccolo centro a rischio spopolamento per “mettere su famiglia” e vivere la propria vita in una piccolo, ma attivissima, comunità come quella di Amato.

Il bonus è stato consegnato prima di Natale dall’assessore alle Politiche sociali, Marisella Grande, che ha incontrato i nuclei famigliari destinatari della misura e portato anche il saluto del sindaco Ruga e della Giunta comunale, sottolineando la convinta volontà di supportare con un sostegno economico quello che per le famiglie, soprattutto le più giovani, è un “investimento coraggioso”.

L’amministrazione comunale di Amato, quindi, ha scelto di “destinare questo piccolo sostegno, nonostante il periodo di tagli e di crisi economica anche per le istituzioni. Investire insieme per il futuro è un segno di speranza per il nuovo anno”.

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Reddito energetico: incontro in Sardegna tra il Comune di Marcellinara e di Porto Torres.

Marcellinara – La condivisione di buone pratiche amministrative e misure ad alto impatto ambientale e ...

Lascia un commento