mercoledì , 21 Agosto 2019
Ultime Notizie
Home » SPORT » Catanzaro, bella squadra la Berretti e quinto posto in classifica

Catanzaro, bella squadra la Berretti e quinto posto in classifica

di Enzo Bubbo –

Catanzaro, epilogo con il botto per la Berretti la squadra di calcio dei giovani aquilotti della società sportiva di Catanzaro. Tripletta del fantasista Pascuzzi nell’ultima gara di campionato.

La Berretti Catanzaro sta lassù, parte alta della classifica, ci sta e merita di starci: una delle più belle espressioni del campionato di calcio.

Giochi fatti nel girone E del torneo giovanile della squadre di serie C: gli aquilotti vincono per la dodicesima volta, non ce l’hanno fatta però ad entrare nei play off. Anche nell’ultima gara  di campionato, giocata nella giornata del 13 aprile 2019,  sul campo federale FIGC, De Pace e compagni  preparano bene la partita, non difettano di talento e  motivazione: il punteggio ne è la logica  conseguenza.

L’undici del competente allenatore Ciccio Galati ha vinto 5 a 2 contro Sicula Leonzio: vale il quinto posto in classifica in solitaria. Non è stata una partita noiosa.

Gli aquilotti iniziano bene la gara creando occasioni con strappi e accelerazioni continue. Al 20’ passano: Pascuzzi trova l’incrocio del pali dal limite dell’area. Il numero dieci del Catanzaro corre tanto, va veloce e quando parte semina il panico. Dopo cinque minuti, ci pensa Caroleo con un tiro da fuori a regalare il raddoppio per i giallorossi. Chi ha pensato alla fine delle ostilità, si è dovuto subito ricredere: la Sicula Leonzio accorcia le distanze con un’azione ben architettata.

Nella seconda frazione il Leonzio si occupa di più della gestione della palla, ma a passare è il Catanzaro con i piedi raffinati di Pascuzzi che è bravo a eludere intervento del portiere ospite con pregevole tocco: 3 a 1. Ancora Catanzaro e ancora gol: splendido il pallonetto di Iania.

Partita finita? Non proprio: accorcia ancora il Leonzio al 75’ dopo un’ottima triangolazione. Tutto può ancora succedere, ma è ancora Pascuzzi  che segna su preciso assist di Siracusa: tripletta per il talentuoso centrocampista catanzarese. Se non segna bomber Culotta, ecco Pascuzzi.

C’è il rammarico per i play off sfuggiti per soli due punti, c’è però la consapevolezza di aver fatto un grande campionato con meriti plurali, con meriti da ascrivere anche al direttore sportivo Carmelo Moro e al presidente Floriano Noto.

I numeri degli aquilotti? 12 vittorie, 3 pareggi, 7 sconfitte con 47 gol fatti e 28 reti subite. Dietro c’è il lavoro di uno staff qualificato e coeso che ogni giorno antepone l’organizzazione all’improvvisazione. Se cercate una squadra che fa bel calcio, fatevi parlare della Berretti Catanzaro.

di: La redazione

La redazione
La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: [email protected] - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

Conflenti, Trekking Awards “La notte dei premi” attribuiti agli atleti per l’attività sportiva

Conflenti – La serata Trekking Awards “La notte dei premi” è stata seguita con partecipazione ...

Lascia un commento