Ultime Notizie
Home » COMUNI » Carlopoli » Carlopoli – “Intermundia” la cultura “tra i mondi” dell’entroterra catanzarese tocca anche il territorio del Reventino

Carlopoli – “Intermundia” la cultura “tra i mondi” dell’entroterra catanzarese tocca anche il territorio del Reventino

foto Intermundia conferenza stampa 1Carlopoli – E’ stata diffusa dal comune di Carlopoli la notizia che una rappresentanza di amministratori del centro del Reventino ha preso parte, al Museo Marca di Catanzaro (oggi 5 agosto 2015), alla presentazione del programma culturale “INTERMUNDIA CULTURATTIVA” promosso dall’associazione Cosmos 3. Il progetto è attuato attraverso un patto di collaborazione tra il comune di Carlopoli, che rappresenta uno degli enti territoriali del Reventino, e i comuni di Sellia, Magisano, Taverna e Zagarise. Per quanto riguarda le finalità del progetto, per come spiegano in una nota gli amministratori di Carlopoli, si tratta di un viaggio tra i luoghi e i pensieri dell’arte della Presila Catanzarese in cui rientra il territorio del Reventino e in quest’ambito, in particolare, i luoghi dell’Abbazia di Corazzo.

foto Intermundia conferenza stampa 2Un evento culturale, che si sviluppa dal 10 al 29 agosto il cui programma “INTERMUNDIA” costituisce un contenitore che prevede una serie di manifestazioni sul territorio della Provincia di Catanzaro.

In una nota dell’associazione Cosmos 3 si spiega: <<Intermundia, la cui traduzione letterale è «tra i mondi», è un termine latino utilizzato per la prima volta da Lucrezio; esso indica il concetto epicureo di spazi posti tra i foto Intermundia conferenza stampa 3molti mondi esistenti nell’universo in cui dimorano gli dei, i quali non si preoccupano del mondo materiale e delle cose terrene. L’associazione COSMOS 3 ha pensato di far propria questa significativa parola e di utilizzarla come titolo dell’evento programmato per il 2015, anno importante in quanto ricorrono i dieci anni di attività della stessa.

Programa Intermundia Culturattiva anche il comune di CarlopoliIntermundia è dunque un contenitore di Cultura in cui diverse esperienze (mondi) tendono ad unirsi per un unico fine, la Conoscenza, intesa come divulgazione scientifica dei diversi temi storico-artistici e archeologici che saranno trattati negli incontri previsti e, nello stesso tempo, la sensibilizzazione e l’orientamento verso un modello di cittadinanza attiva in difesa del proprio patrimonio culturale e ambientale, in poche parole della propria identità, da cui il sottotitolo CulturAttiva. Conoscenza, tutela e valorizzazione camminano di Intermundia cultura attiva logopari passo, non esiste l’una senza l’altra, di conseguenza non si può pensare di tutelare e valorizzare un Bene Comune senza prima conoscerlo. Tra tutti questi “mondi” culturali, nel cosiddetto “inter”, si pone dunque la Conoscenza: essa è “motore di sviluppo” individuale e collettivo, volta prima di tutto alla costruzione di una società consapevole, dominata dal pensiero, dallo spirito critico di ogni cittadino e dalla volontà di partecipazione: in sostanza una società fondata sulla libertà del singolo individuo perseguibile solamente attraverso la Cultura e la comprensione del proprio passato, in quanto punto di partenza imprescindibile per la realizzazione concreta di un futuro migliore>>.

Ecco il programma (nella foto il manifesto).

Storia dell’Arte – Archeologia – Restauro – CulturAttiva
Un ciclo di incontri e seminari culturali itineranti organizzati dall’Associazione Culturale COSMOS 3
PROGRAMMA

Mercoledì 5 AGOSTO
Conferenza stampa e presentazione di INTERMUNDIA. CULTURATTIVA a cura dell’Associazione Culturale COSMOS 3
MARCA – Museo delle Arti di Catanzaro
ore 18.00

Lunedì 10 AGOSTO
– Seminario Yoga
“Per aspera ad Astra. Le asperità conducono alle stelle”
a cura della dott.ssa BARBARA AMELIO (Centro Yoga “Il dono di Shiva”)
Teatro Verde – Parco Nazionale della Sila – Centro Visite Monaco – Villaggio Mancuso – Taverna (CZ)
ore 16.00
– Storia dell’Arte
“Rotture nella Storia dell’Arte”
a cura di:
BRUNO BEVACQUA (Storico dell’Arte) “Il “ciclone” Caravaggio: nuovi punti di vista nel panorama artistico italiano agli albori del Seicento”
STEFANIA RUSSO (Storico dell’Arte) “Scusi, ma è arte questa? Dai “preconcetti” sull’arte contemporanea ai “Concetti spaziali” di Lucio Fontana”
STEFANO MORELLI (Storico dell’Arte) “Artisti segreti. Principi, eremiti e spiritualisti: percorsi d’arte alternativi al mercato”
Introduce e coordina:
MARIA VALARIOTI (Presidente dell’Associazione Culturale Sykea – Calabria)
Sala Convegni – Parco Nazionale della Sila – Centro Visite Monaco – Villaggio Mancuso – Taverna (CZ)
ore 17.30
– Inaugurazione della mostra
“La Sila si mostra. Dieci anni di Estemporanea di Pittura”
Casa della Cultura – Parco Nazionale della Sila – Centro Visite Monaco – Villaggio Mancuso – Taverna (CZ)
ore 19.00

Domenica 16 AGOSTO
– Archeologia
“La collezione Foderaro e l’Epoca del Ferro tra Simeri Crichi, Roccelletta di Borgia e Tiriolo. Spunti culturali ed etnoantropologici delle comunità protostoriche del catanzarese”
a cura di TOMMASO SCERBO (Archeologo)
– CulturAttiva
“Esperienza dell’ArcheoClub di Simeri Crichi”
a cura di LORENZO CHIRICO’ (Presidente dell’Associazione “ARCHEOCLUB” di Simeri Crichi)
Sala Convegni – Parco Nazionale della Sila – Centro Visite Monaco – Villaggio Mancuso – Taverna (CZ)
ore 17.30

Giovedì 20 AGOSTO
– Convegno sulla mostra “Sia Luce”
Esposizione delle opere dell’artista ROSA SPINA a cura di BRUNO BEVACQUA (Storico dell’Arte) e ROSA SPINA (Artista esponente della Fiber Art)
Intervengono: ANTONIO FALBO (Critico d’Arte), BRUNO BEVACQUA (Storico dell’Arte), CARMELA COSTANZO (Poetessa), MARISA PROVENZANO (Poetessa)
Introduce e coordina:
LAURA DOMINICI (Giornalista di “FimminaTV” e Storico dell’Arte)
Museo della Natura – Parco Nazionale della Sila – Centro Visite Monaco – Villaggio Mancuso – Taverna (CZ)
ore 17.30

Sabato 22 AGOSTO
– Visita all’Abbazia di Santa Maria di Corazzo
a cura di “IL PROGETTO GEDEONE”
(per info: [email protected]; Antonio Mangiafave 329/8936206; fb Progetto Gedeone Carlopoli Abbazia di Corazzo)
Abbazia di Santa Maria di Corazzo – Carlopoli (CZ)
dalle ore 11.00 alle ore 13.00

– Archeologia
“Racconti cistercensi: l’Abbazia di Santa Maria di Corazzo a Carlopoli”
a cura di FRANCESCO A. CUTERI (Archeologo)
Sala Convegni – Parco Nazionale della Sila – Centro Visite Monaco – Villaggio Mancuso – Taverna (CZ)
ore 17.30

Martedì 25 AGOSTO
– Storia dell’Arte e Restauro
“Due calabresi a Malta. Gregorio Carafa committente dei dipinti di Mattia Preti: per il quarto centenario della nascita del Gran Maestro dei Cavalieri di Malta Gregorio Carafa (1615-2015)”
a cura di SANTE GUIDO (Restauratore e Storico dell’Arte) e GIUSEPPE MANTELLA (Restauratore)
Chiesa Monumentale di San Domenico – Taverna CZ
ore 17.30
– Visita alle chiese di San Domenico e Santa Barbara
a cura dell’Associazione Culturale “COSMOS 3”
(per info: [email protected]; Stefania Russo 329/4769521; Antonella Fratto 340/4170414; fb AssociazioneCulturale Cosmos Tre)
Piazza del Popolo – Taverna (CZ)
dalle ore 21.30 alle ore 23.00

Venerdì 28 AGOSTO
– Convegno
“Il MARZ: illustrazione e dibattito del progetto sul Museo Civico delle Arti di Zagarise “Luigi Verrino”.
a cura di:
Amministrazione Comunale di Zagarise, Associazione Culturale “COSMOS 3”, Galleria “Arte Spazio”
Intervengono: DOMENICO GALLELLI (Sindaco di Zagarise), BRUNO BEVACQUA (Storico dell’Arte e Presidente Associazione “COSMOS 3”), GISLEN MAYO (Critico d’Arte), SALVATORE TOZZO (Architetto), LUIGI VERRINO (Presidente del MARZ)
Introduce e coordina:
ROSANNA BERGAMO (Giornalista de “Il Quotidiano della Calabria”)
Ufficio informazioni turistiche – Zagarise (CZ)
ore 17.30

Sabato 29 AGOSTO
– Archeologia
“Dal Promontorio Lacinio al Capo delle Colonne: tremila anni di miti e di storia”
a cura di MARGHERITA CORRADO (Archeologo)
– CulturAttiva
“Le ultime vicende legate al sito di Capo Colonna
a cura di: COMITATO SALVIAMO CAPO COLONNA e Associazione SETTE SOLI”
“Baia di Soverato a rischio ambiente e archeologia”
a cura di: ANGELA MAIDA (Gruppo Archeologico Paolo Orsi) e ORESTE MONTEBELLO (Marenostrum di ArcheoClub d’Italia)
MARCA – Museo delle Arti di Catanzaro
ore 17.30

di: Santino Pascuzzi

Santino Pascuzzi
Santino Pascuzzi, nasce a Cosenza, ed è residente a Soveria Mannelli. Diplomato al Liceo Scientifico “Luigi Costanzo” di Decollatura, consegue nell’anno accademico 1993/94 la laurea in Scienze Economiche e Sociali, indirizzo Organizzazione Aziendale ed Amministrazione Pubblica, presso l’Università degli Studi della Calabria. Corrispondente del quotidiano Gazzetta del Sud, dal 1995, iscritto all’albo dei Giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti. Formativa l’esperienza radiofonica, come conduttore e programmatore del palinsesto, svolta con l’emittente Radio Soveria Uno, partecipando anche al progetto di utilità collettiva art. 23, avente per oggetto la diffusione di informazioni sull’attività dell’ente locale, attraverso la redazione delle edizioni dei notiziari radiofonici, svolto per il periodo tra gli anni 1988/1989. Ha partecipato come collaboratore ai lavori di ricerca “Istituzioni locali e Istituzioni centrali dall’Unità alla Regionalizzazione” finanziata dal C.N.R. presso il Dipartimento Organizzazione Aziendale e Amministrazione Pubblica - Università della Calabria - per il periodo 1992/1994. Ha svolto incarichi come docente nei corsi di specializzazione dell’Istituto Professionale di Stato per l’Agricoltura e l’Ambiente di Soveria Mannelli per le materie di Marketing ed Economia Aziendale. Svolgendo, nel contempo, attività di comunicazione istituzionale ed organizzazione di eventi e convegni, ha curato la pubblicazione di articoli per riviste e periodici regionali: Calabria - mensile del Consiglio Regionale della Calabria; reportage - periodico del lametino; Internet Extra - periodico specializzato e strumento per la diffusione della cultura di Internet; Obiettivo Calabria – rivista del Sistema Camerale Calabrese; Mediaterraneo e Dintorni – pubblicazione edita dall’aeroporto di Lamezia Terme. E’ fondatore, insieme a Raffaele Cardamone e Salvatore La Rocca, occupandosi della redazione, del sito www.ilReventino.it

Verifica altro

Serrastretta, “Forum delle Comunità Slow Food” in crescita la rete e Calabria molto dinamica

Serrastretta ha ospitato il secondo “Forum delle Comunità Slow Food” che si è tenuto in ...

Lascia un commento