Ultime Notizie
Home » FATTI » Boom di sciatori a Camigliatello, i Carabinieri in prima linea per la sicurezza

Boom di sciatori a Camigliatello, i Carabinieri in prima linea per la sicurezza

Giorni frenetici a Camigliatello Silano. Si scia e sono aperte le piste.

Gli impianti funzionanti di fatto costituiscono una delle poche strutture del Sud fruibili per gli appassionati, turisti, vacanzieri e sportivi che frequentano la Sila per praticare lo sci ed anche gli altri sport invernali.

La nota località turistica calabrese non ha deluso le aspettative dei tanti turisti e amanti della neve.
Nonostante la poca consistenza della coltre bianca, per le scarse nevicate del periodo invernale, l’impianto di risalita di Camigliatello risulta essere attivo da circa un mese.
Migliaia i turisti che, in particolare durante il fine settimana, affollano il piccolo borgo di montagna.

Le piste da sci (rossa e blu) sono letteralmente prese d’assalto da pugliesi, campani e siciliani.
Il profumo dell’aria più pulita d’Europa si mescola ai colori fiabeschi dei paesaggi innevati, creando un miscuglio di bellezza. Indispensabile, in queste ore, il lavoro certosino dei militari della stazione Carabinieri di Camigliatello.

Sotto il comando del maresciallo William Porzia il gruppo di militari è costantemente impegnato, per tutta la stagione invernale e non solo sulle piste, per garantire il controllo e il rispetto delle regole dei tanti fruitori e appassionati dello sci. La presenza dei Carabinieri in servizio presso gli impianti sportivi costituisce garanzia della massima sicurezza e protezione da possibili situazioni di rischio e pericolo.

di: Omar Falvo

Omar Falvo
Omar Falvo: Laureato in Filosofia e Storia, Guida Ufficiale del Parco Nazionale della Sila, giornalista da anni collabora con diverse testate e settimanali nazionali. Tanti i reportage direttamente dal set della fiction "Don Matteo" e "Un passo dal cielo".

Verifica altro

Coronavirus: salgono a 169 i positivi in Calabria, 3 le vittime

Coronavirus in Calabria: i contagi arrivano a 659, si contano altri 5 morti

Altri decessi a causa del Coronavirus in Calabria. Il totale arriva a 36. I nuovi ...

Lascia un commento