Home » FATTI » Barbara Cerminara, coordinatrice regionale Federmot, in prima linea per i magistrati onorari. Riflettori accesi sulla categoria

Barbara Cerminara, coordinatrice regionale Federmot, in prima linea per i magistrati onorari. Riflettori accesi sulla categoria

Un vero e proprio appello rivolto al nuovo governo, quello tracciato con determinazione, forza e tenacia da Barbara Cerminara, coordinatrice regionale Federmot. Un modo per accendere i riflettori sulla figura dei magistrati onorari e sulle carenze dell’attuale normativa.

Una completa rivisitazione della legge della riforma della magistratura onoraria o la sua totale abrogazione in quanto incostituzionale”, questi alcuni aspetti presi in esame della coordinatrice regionale e rivolti al ministro della Giustizia e agli organi di governo, per tentare il superamento di una normativa non consona a queste figure.

Ricordiamo che i magistrati onorari sono indispensabili  per una giusta applicazione e fruizione della legge. Un perimetro d’azione ben definito quello della Cerminara, coordinatrice regionale Federmot,  che vuole far emergere gli aspetti incostituzionali dell’attuale normativa.  Tra i vari punti trattati nell’appello della coordinatrice, che prendono in esame la legge 57/2016 e il decreto legislativo 116/2017, anche la componente retributiva (di circa 16.000 euro lordi annui), che non garantirebbe i criteri di imparzialità e indipendenza dei magistrati.

Print Friendly, PDF & Email

di: Omar Falvo

Verifica altro

“Vocaboli, modi di dire e proverbi di Serrastretta”, una raccolta unica con più di 6000 termini

Nella splendida cornice della sala conferenze del Palazzo Pingitore di Serrastretta, gremita di gente come non ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *