Home » COMUNI » Approvato il cofinanziamento regionale per le aree pilota del “Reventino-Savuto” e  “Grecanica”  

Approvato il cofinanziamento regionale per le aree pilota del “Reventino-Savuto” e  “Grecanica”  

Le ultime decisioni della giunta regionale. Al via la fase di attuazione della Strategia Nazionale delle Aree Interne in Calabria. Approvato il cofinanziamento regionale per le aree pilota del “Reventino-Savuto” e  “Grecanica”.

Era una decisione attesissima quella che la giunta regionale ha assunto, nel corso della sua ultima riunione, nel procedere al cofinanziamento regionale della Strategia Nazionale delle Aree Interne in Calabria nelle aree pilota “Grecanica e “Reventino-Savuto” e dare, conseguentemente, il via alle procedure di attuazione degli interventi previsti nelle due aree prescelte.

E’ quanto viene sostenuto in una nota del Partito Democratico, diffusa da Pasquale Mancuso  Componente Assemblea nazionale PD già vicepresidente Comunità Montana dei Monti Reventino – Tiriolo – Mancuso e consigliere nazionale UNCEM, pervenuta in redazione che di seguito pubblichiamo.

Un lavoro duro ed impegnativo, iniziato immediatamente dopo l’insediamento della giunta Oliverio, proteso a recuperare, innanzitutto, il drammatico ritardo della Calabria, buon ultima rispetto alle altre regioni, ed ad incanalare tutte le procedure per recuperare il tempo, colpevolmente ed omissivamente, perduto precedentemente. 

Mario Oliverio aveva, da subito, fin dalle Primarie, garantito un impegno straordinario per le aree interne al fine di fermare spopolamento, marginalizzazione, abbandono, ed invertire una tendenza che rischiava di aggravare una condizione già pesante e difficile.

In questi due anni il duro, encomiabile lavoro dei sindaci, degli imprenditori locali, del partenariato, dei GAL, in collaborazione con le strutture regionali, in particolar modo con il Nucleo Regionale di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici, e con il Comitato Tecnico Nazionale delle Aree Interne, e senza dimenticare l’apporto costante dell’ ex ministro Fabrizia Barca, ha portato a questo importantissimo e decisivo risultato che apre la strada per l’attuazione della Strategia anche nelle altre otto aree individuate nella nostra Regione.

Ed è particolarmente rilevante la decisione della giunta regionale di garantire alla fase di attuazione , in entrambe le aree pilota, il doppio dei finanziamenti già assicurati dallo Sato che colloca, per diretta conseguenza, la Regione Calabria tra le Regioni che hanno saputo garantire il più forte sostegno finanziario alla fase di prima attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne.

Un impegno mantenuto, ancora una volta, dal presidente Mario Oliverio e dalla sua giunta che apre la strada ad una fase di ulteriori sforzi da parte delle realtà locali che hanno potuto, in questa prima fase di avvio, interpretare al meglio le indicazioni ed il tracciato della Strategia Nazionale e tradurla, nel migliore dei modi e con il consenso delle Autorità Nazionali, in scelte di merito che puntano al miglioramento dei servizi essenziali di istruzione, salute e mobilità in un quadro nel quale il migliore utilizzo del capitale territoriale e l’innalzamento dell’inclusione sociale sono elementi fondamentali per il rilancio delle Aree Interne della Calabria.

Il “cantiere Calabria” fortemente voluto dal presidente della giunta regionale Mario Oliverio registra dunque una nuova e significativa apertura.

Si concretizzano quindi, le azioni programmate relative allo sviluppo delle Aree Interne, all’insegna della assunzione di responsabilità, del rispetto degli impegni assunti e della coerenza dei comportamenti istituzionali e delle scelte politiche dentro organiche e complessive visioni di governo che adesso cominciano, dopo un durissimo lavoro preliminare, ad essere visibili e verificabili.

 

Print Friendly, PDF & Email

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: redazione@ilreventino.it - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

La transumanza, ricordi indelebili di suoni e odori delle mandrie che rivangano nella memoria

di Paolo Arcuri – La transumanza passava nei paesi interessati dal tragitto disegnato dai mandriani, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *