Home » COMUNI » Approvato il bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2018 del Comune di Marcellinara

Approvato il bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2018 del Comune di Marcellinara

Il Consiglio Comunale di Marcellinara ha approvato, nella seduta del 28 febbraio scorso, il bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2018.

“Un adempimento importante per l’Ente – ha dichiarato la Presidente del Consiglio Comunale Maria Scali – che quest’anno si è caratterizzato anche per l’avvio nel nostro Comune della Commissione Consiliare permanete sul bilancio che ha favorito dialogo, proposte e confronto tra i gruppi presenti in Consiglio per giungere ad un documento finanziario che ha rappresentato occasione di crescita e maturità amministrativa per Marcellinara”.

Il Consiglio Comunale ha approvato anche il piano triennale delle opere pubbliche 2018/2020 per un totale di oltre 4 milioni di euro, il programma biennale degli acquisti di beni e servizi con la previsione di appalto triennale per la manutenzione e gestione della rete idrica e fognaria, il piano delle alienazioni e delle valorizzazioni immobiliari che riguarderà l’edificio comunale ex scuola media, la nota di aggiornamento al Documento unico di programmazione 2018/2020.

E’ stato il Sindaco Vittorio Scerbo, che ha trattenuto a sé la delega al bilancio, a illustrare nel dettaglio le azioni messe in campo dall’Amministrazione Comunale nel documento principe di gestione dell’Ente.

Il bilancio, con il parere favorevole dell’Organo Unico di revisione contabile, rispetta il pareggio tra il saldo delle entrate e spese finali per oltre 5,9 milioni di euro. Tariffe ed aliquote confermate rispetto al 2017 e quindi senza ulteriori gravosi pesi sulle tasche dei cittadini, grazie anche ad un’azione forte di recupero sotto l’aspetto tributario.

“Un bilancio – ha evidenziato il Sindaco Vittorio Scerbo – che, nonostante la grande attenzione posta al rispetto dei vincoli di finanzia pubblica, apre prospettive interessanti, seppur nell’azione di verifica e monitoraggio continuo che deve essere realizzato per la tenuta e la stabilità finanziaria dell’Ente. Di fronte alle criticità – ha proseguito il Sindaco Vittorio Scerbo – si può stare con le mani in mano oppure si può affrontare tutto con decisione, coraggio e responsabilità. Noi abbiamo scelto questa seconda possibilità e possiamo dire di essere riusciti a portare ottimi risultati: abbiamo intercettato ingenti risorse regionali e comunitarie per le opere pubbliche, ed abbiamo realizzato progetti innovativi per il risparmio energetico, l’ambiente, i beni culturali. Sono orgoglioso del fatto – ha concluso il Sindaco- che in una situazione comunque sempre delicata e bisognosa di sacrifici, un’azione così convinta sul bilancio per dare forza ed energia all’Ente sia stata premiata e aperta al contributo di tutti”.

Sul welfare, grazie anche al protocollo d’intesa sottoscritto con le organizzazioni sindacali si punta ad aumentare la spesa sociale dell’Ente, mentre si mantengono iniziative quali baratto amministrativo e borse di studio per premiare i giovani più meritevoli. Sulla tutela della salute, le novità importanti saranno screening per le donne tra i 40 e 50 anni, mentre per tutta la popolazione “over 35” un innovativo progetto di prevenzione cardiologica che sarà a breve formalizzato.

Un capitolo importante riveste anche la protezione civile, con somme destinata all’aggiornamento del piano di emergenza comunale, e alla costituzione del Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile, ormai operativo. Marcellinara, tra l’altro, ospiterà, nel mese di marzo, il corso base, a livello provinciale, per tutti i neo-volontari di protezione civile.

Print Friendly, PDF & Email

di: La redazione

La redazione si occupa di elaborare i testi e provvedere alla pubblicazione delle note pervenute. Per segnalazioni e comuncazioni scrivere a: redazione@ilreventino.it - Grazie - Se non intendi stare con le mani in mano ed essere parte attiva, per integrare il gruppo di redazione, ti invitiamo a partecipare.

Verifica altro

La transumanza, ricordi indelebili di suoni e odori delle mandrie che rivangano nella memoria

di Paolo Arcuri – La transumanza passava nei paesi interessati dal tragitto disegnato dai mandriani, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *