martedì , 17 Settembre 2019
Ultime Notizie
Home » PERSONAGGI » “Amaro 37” in partenza sul binario della Sila

“Amaro 37” in partenza sul binario della Sila

Un treno di “profumi e sapori calabresi” alla conquista di un proprio spazio nel mercato italiano.

Con ilReventino.it vogliamo raccontare una storia, una storia che trasuda di passione, di amore per il territorio, di coraggio e soprattutto di tanti sacrifici. Un racconto che, quasi come un piccolo scrigno magico, racchiude i profumi, i sapori, e il cielo della Sila. Nei giorni scorsi ci siamo recati come redazione del sito ilReventino.it a Moccone, nei pressi di Camigliatello Silano per incontrare il giovane e poliedrico imprenditore Carmine Calderaro.

Ma andiamo per ordine, allacciate le cinture, “Amaro 37″ è in partenza sul binario della Sila. Diversi corsi di formazione internazionali, una partecipazione al programma televisivo Master Pizza Chef, un premio al campionato mondiale “Pizza al fungo”, questo e non solo il profilo del giovane imprenditore calabrese.

Una storia che parte da lontano, dal 1996, con i profumi dell’antico treno a vapore, proprio dalla stazione di Moccone, trasformata dalla famiglia Calderaro in una vera e propria chicca tra i locali del luogo, dove assaporare piatti unici e raffinati. Insieme alle sue sorelle Giuditta e Francesca, il giovane imprenditore, riporta alla luce un’antica ricetta di liquore amaro. Così, dopo sacrifici e soprattutto un amore viscerale per il territorio, nasce il noto “Amaro 37″. Non sveliamo le ragioni della scelta del nome legato al numero 37, ma assicuriamo che ci sono le motivazioni, tra cui una possiamo rivelarla: è il fatto che sono 37 i gradi alcolici che “scalpitano” nella bottiglia.

Un gusto deciso, in un perfetto equilibrio tra dolce e amaro, che richiama sapori ed essenze della Calabria, si accompagna alla riconosciute proprietà digestive di alcune fra le erbe e le radici presenti tra gli ingredienti. Una realtà in continua crescita, portata avanti dalla famiglia Calderaro. È proprio il caso di dirlo… ne vedrete delle belle.
Continua… ci vediamo alla prossima fermata.

di: Omar Falvo

Omar Falvo
Omar Falvo: Laureato in Filosofia e Storia, Guida Ufficiale del Parco Nazionale della Sila, giornalista da anni collabora con diverse testate e settimanali nazionali. Tanti i reportage direttamente dal set della fiction "Don Matteo" e "Un passo dal cielo".

Verifica altro

Rimpatriata coscritti del 1959 di Petronà, serata di festa all’insegna dei bei ricordi

di Enzo Bubbo – Petronà, rimpatriata dei coscritti del 1959. Al cuore e alle tradizioni ...

Lascia un commento