giovedì , 20 Febbraio 2020
Ultime Notizie
Home » FATTI » Agorà: un esperimento riuscito nel laboratorio di politica delle Acli

Agorà: un esperimento riuscito nel laboratorio di politica delle Acli

Come a volte può accadere in un vero laboratorio in cui si conducono esperimenti scientifici, anche in un laboratorio sociale si possono fare degli esperimenti che vanno a buon fine.

Portare la politica nella Scuola è senz’altro un esperimento ardito, soprattutto in tempi – i nostri – in cui la politica sembra aver smarrito i valori che la hanno contraddistinta per secoli, dalla polis greca fino ai partiti di massa.

Ma le Acli di Catanzaro e il Circolo “Città del Vento” hanno ritenuto di doverci provare, per far capire alle giovani generazioni che non bisogna abdicare, rinunciare alla politica, al valore della democrazia, al diritto di associarsi liberamente in partiti, tra l’altro sancito dall’Art. 49 della nostra Costituzione.

In questo modo di ragionare, le Acli hanno trovato una sponda intelligente e sensibile nella dirigenza e nel corpo docente dell’Istituto Tecnico per Geometri “R. Petrucci” di Catanzaro, che è stato appunto teatro di un primo esperimento – pienamente riuscito – in tal senso.

L’incontro, che ha visto la partecipazione attiva di oltre cinquanta studenti, ha previsto una lectio magistralis della prof.ssa Lucia Montesanti dell’Università Magna Graecia di Catanzaro, che ha messo a disposizione la sua competenza illustrando sinteticamente la storia dei partiti politici, un dibattito aperto alle curiosità e alle domande dell’uditorio e un laboratorio in cui i giovani hanno potuto sperimentare una forma di democrazia diretta in una simulazione di assemblea in una sezione di partito, con il supporto della prof.ssa Veneranda Caroleo e dei soci Acli.

Nel corso dell’incontro, la dirigente scolastica Maria Murrone ha avuto modo di dichiarare di aver apprezzato l’iniziativa fin da quando le è stato comunicato il nome: Agorà, come le piazze dell’antica Grecia in cui i cittadini si riunivano per decidere in modo democratico.

Così come la presidente delle Acli di Catanzaro Caterina Basile, che, nel lodare l’iniziativa del Circolo “Città del Vento”, ha osservato che questo deve essere uno dei compiti che l’Associazione che dirige deve darsi, per contribuire ad allargare, soprattutto ai più giovani, la partecipazione politica e fare in modo che questi possano esprimere le proprie idee e farle finalmente contare.

In definitiva – si diceva – si è trattato di un esperimento riuscito, perché ha fatto breccia nelle diffidenze dei giovani studenti che – forse per la prima volta – hanno sentito parlare di politica sotto una prospettiva nuova e diversa: come impegno condiviso e sforzo comune mirato al bene collettivo.

di Raffaele Cardamone

di: Raffaele Cardamone

Avatar
Raffaele Cardamone è nato a Soveria Mannelli, dove vive da sempre, lavorando in prevalenza nella città di Catanzaro. Da giovanissimo ha realizzato, per Radio Soveria Uno, programmi musicali di nicchia (“Radio on” e “Rock in motion”) e trasmissioni sportive sulla squadra di calcio locale. Ha la qualifica di “Tecnologo della comunicazione formativa”, acquisita al termine di un corso biennale di formazione professionale sulle applicazioni in ambito formativo delle tecnologie informatiche, audiovisive e multimediali, e quella di “Coordinatore di attività di progettazione formativa”, acquisita sul campo, lavorando per oltre dieci anni nell’équipe di Coordinamento didattico dell’Enaip Calabria (Ente di formazione professionale delle ACLI). Ha avuto l’opportunità di viaggiare molto in Italia e in Europa, prima per motivi di studio e poi di lavoro. La sua attività lavorativa si svolge nei settori della formazione professionale e della comunicazione (editoria, multimedialità e internet). È tra i fondatori e redattori della testata on-line ilReventino.it. Collabora con Gazzetta del Sud e l’editore Rubbettino. Alcune sue opere letterarie sono presenti sulla piattaforma digitale di self publishing ilmiolibro.it. Ha curato l'editing o collaborato ai testi di volumi pubblicati da Calabria Letteraria Editrice e Cineteca della Calabria. È autore dei testi del libro "Calabria. Un racconto a colori tra bellezza e identità" edito da Touring Club Italiano nel 2020.

Verifica altro

Colosimi, incontro di avvio del progetto S3HM per monitorare edifici storici e strategici

Sperimentazione in tre Comuni del Savuto per monitorare edifici storici e strategici. Nella sala consiliare ...

Lascia un commento