Ultime Notizie
Home » COMUNI » Agorà Decollatura: “No al diserbo chimico”

Agorà Decollatura: “No al diserbo chimico”

L’Associazione Agorà Decollatura impegnata nella lotta contro il diserbo chimico comunica che nei prossimi giorni protocollerà presso tutti i Comuni dell’area del Reventino una bozza di delibera avente ad oggetto “Proposta mirata al divieto di utilizzo di erbicidi chimici per la manutenzione di cigli stradali e ferroviari”.

Tale proposta di deliberazione è frutto di un lungo lavoro iniziato nel mese di maggio scorso con la raccolta firme per la petizione popolare: “Basta col diserbo chimico sì al diserbo meccanico e manuale”, lanciata in seguito alle proteste della popolazione per l’irrogazione di diserbante chimico lungo i cigli stradali, anche nel centro abitato, effettuata da mezzi della provincia di Catanzaro nel territorio del Comune di Decollatura.

La petizione è stata sottoscritta da circa 500 cittadini che tramite essa hanno chiesto al Sindaco del centro montano di emettere un’ordinanza di divieto di uso sul territorio comunale di sostanze chimiche nella pulizia di cunette e pertinenze di strade carrabili e ferroviarie statali, provinciali e comunali, e che la questione venga portata in discussione in Consiglio Comunale in modo tale che l’organo adotti le misure necessarie per salvaguardare la salute dei propri cittadini.

Per ribadire e rafforzare ulteriormente l’importanza della questione, l’Associazione Agorà ha organizzato l’8 settembre scorso presso la sala consiliare di Decollatura un incontro pubblico sul tema del diserbo chimico, al quale hanno relazionato il dott. Ferdinando Laghi, vicepresidente Nazionale dell’Associazione Medici per l’Ambiente – ISDE Italia e la dott.ssa Nathalie Iofrida, ricercatrice in economia e politica agraria.

Durante l’incontro sono stati rappresentati i gravi rischi per la salute e l’ambiente e le ricadute negative per le attività agricole del territorio. Il sindaco Brigante presente all’incontro si è mostrato sensibile all’argomento e disponibile a portare la discussione in Consiglio. E’ dai lavori dello stesso dibattito che è uscita fuori la proposta di deliberazione di cui sopra, protocollata presso il Comune di Decollatura in data 22 ottobre 2019, alla quale al momento non c’è stato seguito. L’Agorà si auspica che la cosa non cada nel dimenticatoio e nel frattempo per dar forza alla questione ha deciso di coinvolgere anche i comuni limitrofi, sottoponendo loro la proposta di deliberazione. Diversi amministratori si sono già dimostrati disponibili e tutto fa ben sperare che il “no al diserbo chimico” possa avere una portata non solo comunale ma territoriale.

di: Valeria D'Agostino

Valeria D'Agostino
Giornalista pubblicista

Verifica altro

Carabinieri,eroi in trincea. La Compagnia di Rogliano in difesa della collettività

Diversi i militari positivi al Coronavirus Delle volte non facciamo mai caso ai piccoli piaceri ...

Lascia un commento