Home » CULTURA&SPETTACOLI » “A schema libero” la presentazione del libro dei Lou Palanca il 24 aprile alla Sagio Libri

“A schema libero” la presentazione del libro dei Lou Palanca il 24 aprile alla Sagio Libri

Agenda

Sarà presentato a Lamezia Terme, presso la libreria Sagio Libri di Savina Ruberto, il prossimo martedì 24 aprile alle 18,30 l’ultimo libro del Collettivo di scrittura Lou Palanca  “A schema libero” collana Velvet, Rubbettino editore. Interverrà per il Collettivo l’autore Valerio De Nardo, che dialogherà con lo scrittore Domenico Dara.

A partire dai fatti della più lunga rivolta urbana d’Europa, quella che infiammò Reggio Calabria tra il 1970 e il 1971, A schema libero ripercorre le trame oscure che hanno innervato la storia d’Italia nell’ultimo mezzo secolo. Dopo la strana morte – avvenuta in anni recenti – di una dirigente del Comune di Reggio Calabria, prendono avvio il gioco della memoria di un ex uomo dei Servizi e l’inchiesta di una giovane giornalista. Emerge così, sotto una nuova luce, il contesto della rivolta che sancì l’alleanza fra neofascismo, massoneria, ’ndrangheta, apparati di sicurezza deviati e uomini politici. Ma quando ogni tassello sembra aver trovato l’esatta collocazione, e il grande enigma risolto, le ombre del passato tornano ad allungarsi sul presente in un incalzare di pericolose scoperte, omicidi, fughe, torbidi intrecci e registrazioni scottanti. Alle due voci protagoniste si aggiunge infine quella dolente e disincantata del professor Dattilo, appassionato di storia locale, cui spetta il compito di tirare le somme. Un romanzo illuminante, potente, amaro, che compone nello stesso quadro la controstoria di Reggio, della Calabria e dell’Italia intera.

Print Friendly, PDF & Email

di: Valeria D'Agostino

Valeria D'Agostino
Blogger e co-founder di Manifest e Tip Teatro, vicepresidente di Scenari Visibili, corrispondente per un giornale locale, collabora con alcune riviste letterarie nazionali. Appassionata di poesia e antropologia.

Verifica altro

Gli studenti dell’IC Rodari al Festival Teatro-Scuola di Altomonte con “Terra di nessuno” sulla Grande Guerra

A ormai cento anni dalla fine della I Guerra Mondiale, vale ancora la pena ricordare ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *