mercoledì , 24 Luglio 2019
Ultime Notizie
Home » COMUNI » Decollatura: quadrangolare vecchie glorie US Catanzaro, squadra Primavera, Audace e Garibaldina

Decollatura: quadrangolare vecchie glorie US Catanzaro, squadra Primavera, Audace e Garibaldina

Domani (17 agosto), alle ore 16:00, lo Stadio di Decollatura sarà il teatro di una manifestazione che ha un fascino del tutto particolare, tra l’amarcord per un calcio d’altri tempi e un’occasione di rilancio d’immagine per le società calcistiche del Reventino, che hanno la possibilità di ben figurare nei rispettivi campionati, soprattutto lasciando spazio e modo di esprimersi a tutti i giovani talenti locali, naturalmente non in questa circostanza.

Ma intanto, in un clima festoso ed estivo, è il momento di divertirsi – protagonisti e spettatori – con il quadrangolare di Vecchie glorie “Memorial Mario Guarnieri” organizzato dalla Polisportiva Audace e patrocinato dal Comune di Decollatura.

Il quadrangolare vedrà protagoniste appunto le vecchie glorie delle due società dilettantistiche locali: l’Audace di Decollatura e la Garibaldina di Soveria Mannelli, e quelle dell’US Catanzaro, in particolare i calciatori della mitica squadra che disputò per la prima volta la Serie A, all’inizio degli anni settanta, e della sua squadra Primavera, tra le cui fila aveva militato anche Corrado Plastino da Decollatura, che sarà ovviamente della partita.

Insomma, un pomeriggio all’insegna del divertimento puro, di ricordi bellissimi e ahimè giovanili, sicuramente di un po’ di nostalgia, ma anche un modo per raccontare ai più giovani che, ben prima di un superpagato Cristiano Ronaldo, c’era un tale Alberto Spelta che, con addosso la casacca giallorosa e con il numero 7 sulle spalle, correva instancabile lungo la fascia destra dello Stadio Ceravolo (allora Comunale) e pennellava cross perfetti per i propri compagni dell’attacco.

di Raffaele Cardamone

di: Raffaele Cardamone

Avatar
Raffaele Cardamone è nato a Soveria Mannelli, dove vive da sempre, lavorando prevalentemente nella città di Catanzaro. Da giovanissimo ha realizzato per l’emittente radiofonica “Radio Soveria Uno” dei programmi di nicchia, tra i quali si ricordano ancora “Radio on” e soprattutto “Rock in motion”, oltre a una serie di trasmissioni sportive sulla squadra di calcio locale. Nonostante il legame particolare con il suo luogo d’origine, ha avuto l’opportunità di viaggiare molto in Italia e in Europa prima per motivi di studio e poi di lavoro. Ha la qualifica di “Tecnologo della comunicazione formativa”, acquisita al termine di un corso biennale di formazione professionale sulle applicazioni delle tecnologie informatiche e audiovisive (che cominciavano a fondersi in quelle multimediali) in ambito formativo, e quella di “Coordinatore di attività di progettazione formativa”, acquisita sul campo, lavorando per oltre dieci anni nell’équipe di Coordinamento didattico dell’Enaip Calabria (l’Ente di formazione professionale delle ACLI). Il suo lavoro si svolge nel settore della formazione professionale, con frequenti e numerose deviazioni in quello della comunicazione (editoria specializzata, multimedialità e internet). Da qualche tempo, alcune sue opere letterarie sono presenti sulla piattaforma digitale di self publishing "ilmiolibro.it".

Verifica altro

Forum del Terzo settore del Lametino e Reventino: costruiamo il welfare dei diritti sul territorio

Impegno attivo per il Forum del Terzo Settore del Lametino e Reventino, martedì 23 luglio ...

Lascia un commento